Addio a Quarto Pianesi,
olimpionico maceratese

LUTTO - Alto dirigente dell'Eni, da giovane era stato nazionale di hockey su prato e partecipò alle Olimpiadi del 1960. E' morto a 81 anni per complicazioni derivate dal Covid
- caricamento letture
quarto-pianesi

Quarto Pianesi

 

Si è spento ieri a Milano, per le complicazioni derivate dal Covid, Quarto Pianesi, maceratese di 81 anni, alto dirigente dell’Eni (era stato direttore del personale) e nazionale di hockey su prato, con la maglia azzurra aveva anche partecipato al torneo olimpico del 1960. Maceratese di origine, in città aveva abitato in via Carducci, nel capoluogo aveva conservato una fitta rete di amicizie ed anche di parenti. Lascia la moglie Carla Offidani e la figlia Michela. Quarto Pianesi è stato un personaggio che ha segnato ambienti ed epoche diverse, a Macerata appunto per i brillanti trascorsi con la squadra di hockey e l’approdo in azzurro alle Olimpiadi di Roma, poi a Milano per una carriera che lo ha portato ad essere un dirigente di primo piano dell’Eni. La passione per lo sport non lo aveva mai abbandonato, era anche un appassionato golfista. In città appunto sono tante le persone che lo ricordano e che si sono stretti attorno alla famiglia colpita negli affetti più intimi.

(L. Pat.)

 

 

quarto-pianesi-1-e1642355423867

La nazionale di hockey sul prato di cui ha fatto parte Quarto Pianesi

 

quarto-pianesi-3

 

quarto-pianesi-2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =