“Appassimenti aperti”,
il gusto di una sfida vinta

SERRAPETRONA - L'evento organizzato dall'Istituto Marchigiano di Tutela Vini per promuovere il vitigno autoctono Vernaccia Nera ha riscosso i favori dei visitatori
- caricamento letture

 

2_Serrapetrona-1-650x434

Serrapetrona

 

Doveva essere l’edizione del rilancio e così è stato. C’è soddisfazione a Serrapetrona per il bel risultato di “Appassimenti aperti..in piazza”, l’evento organizzato nelle domeniche del 14 e del 21 novembre dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini per promuovere il vitigno autoctono Vernaccia Nera. Un risultato che non era scontato, perché le cautele dovute alla pandemia hanno necessariamente cambiato per quest’anno la formula consolidata della manifestazione.

4_Serrapetrona_14nov21_calice-1-325x244«Un bel successo – dice Mauro Quacquarini, coordinatore dei produttori del Serrapetrona doc -, malgrado non siano state possibili visite organizzate in cantina né navette per gli appassimenti. In piazza è stato un continuo via vai di visitatori desiderosi di degustare le diverse qualità dei nostri vini, segno di un prodotto sempre più apprezzato e di una manifestazione ormai riconosciuta tra le più importanti nel valorizzare il patrimonio enologico delle Marche». Grande entusiasmo anche nelle parole di Massimo Serboni, coordinatore dei produttori della Vernaccia di Serrapetrona docg: «Per un territorio come il nostro, che oltre alla pandemia ha subito le ripercussioni del terremoto, ripartire dopo lo stop dello scorso anno era fondamentale. Se la sfida è stata vinta è stato grazie all’impegno di tutti». Un grande lavoro di squadra che ha visto al fianco dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini i produttori, il Comune di Serrapetrona, la Proloco e i tanti volontari che sono la linfa vitale di questo appuntamento. Una vetrina importante non solo per i vini da Vernaccia Nera, ma per tutte le eccellenze del territorio, dalle tipicità gastronomiche alla cultura.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X