Più comfort termico all’Ite Gentili:
dalla Provincia 422mila euro

MACERATA - I fondi serviranno per l'efficientamento energetico dell'istituto
- caricamento letture

ite_gentili

 

Dalla Provincia 422mila euro di contributi per l’efficientamento energetico per l’Ite Gentili di Macerata. Si tratta di un nuovo maxi intervento per l’edilizia scolastica, grazie ad un decreto, approvato del presidente Antonio Pettinari. L’intervento rientra nelle risorse previste dal ministero dell’Istruzione che ha approvato i piani di intervento per la manutenzione straordinaria e, appunto, l’efficientamento energetico degli edifici scolastici di competenza di Province, Città Metropolitane ed enti di decentramento regionale.

«In attesa del finanziamento – spiega Pettinari – ho condiviso con il Consiglio provinciale la scelta di impegnare, in via provvisoria, oltre 420mila euro dall’avanzo vincolato del nostro bilancio. Questo lavoro segue quello effettuato negli ultimi anni, sempre sugli infissi dell’Ite “Gentili”, del valore di 310mila euro; investimenti importanti per garantire edifici sicuri e confortevoli per i nostri studenti, i docenti e tutto il personale scolastico». La Provincia interverrà sulla palazzina “C” che oggi, a seguito delle necessità legate al reperimento di spazi per le altre scuole limitrofe, ospita sia alcune classi del liceo Classico che il Liceo Artistico, e aule dell’Ite. Dopo l’avvenuta sostituzione degli infissi esterni del piano terra fronte sud/est, effettuata negli scorsi anni, verranno cambiati gli infissi attualmente in vetro e legno con serramenti in alluminio, per migliorare le caratteristiche termiche, acustiche e di sicurezza dello stabile. Sempre in questo istituto, lo scorso anno, la Provincia ha rimesso a nuovo due palestre che sono così a servizio sia della comunità scolastica che delle associazioni sportive, che le possono impiegare al di fuori degli orari di lezione, con lo scopo agevolare lo sport tra i giovani. In questo caso si è trattato di un lavoro di adeguamento sismico del valore complessivo di 533mila euro, finanziato grazie a risorse provenienti da un bando del Miur, fondi extra-terremoto. L’intervento è consistito nel rinforzo del telaio in calcestruzzo armato e di alcune travi e pilastri, nella esecuzione di alcuni cordoli di fondazione e nel rifacimento della pavimentazione con la realizzazione dell’impianto di riscaldamento a terra. Importante lavoro è stato effettuato pure sugli infissi delle palestre che sono stati tutti sostituiti e installati quelli in alluminio a taglio termico, dotati di vetri termici ad alta efficienza energetica e trattamento superficiale per l’abbattimento della luce solare entrante, e certificati contro gli urti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X