Ascensore danneggiato in centro,
i carabinieri invitano a costituirsi

MACERATA - I militari stanno visionando le immagini delle telecamere e a breve potrebbero risalire all'identità degli 11 giovani coinvolti. L'appello: «La posizione di coloro i quali si presenteranno spontaneamente in caserma per fornire indicazioni circa la loro partecipazione al fatto, verrà tenuta in considerazione»
- caricamento letture
ascensore_park_si-2-e1637315780432-325x362

L’ascensore del ParkSì stamattina

 

Manca poco all’identificazione degli 11 ragazzi che ieri sera, durante la movida universitaria, hanno rotto l’ascensore del ParkSì in via Crescimbeni. I carabinieri della Compagnia di Macerata stanno infatti attentamente visionando i filmati del danneggiamento, acquisiti stamattina dalla Polizia locale e, a breve, potrebbero risalire alle generalità complete di tutti i giovani coinvolti. Si erano ammassati all’interno per risalire in centro, ma erano troppi e l’ascensore ha subito un sovraccarico che ha poi impedito il perfetto allineamento della porta. Così quando sono arrivati in via Crescimbeni la porta non si è aperta e loro, invece di chiamare l’assistenza, l’hanno forzata per aprirla, provocando il blocco totale.  «Va precisato – spiegano i carabinieriche la posizione di coloro i quali si presenteranno spontaneamente in caserma per fornire indicazioni circa la loro partecipazione al fatto, verrà tenuta in considerazione anche riguardo alla richiesta di risarcimento che verrà proposta dall’ente proprietario sulla scorta delle valutazioni dell’autorità giudiziaria».

In 11 sull’ascensore del Park Sì: per uscire lo mettono fuori uso

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X