Ultimo gesto d’amore
dopo la morte del 46enne

MONTECASSIANO - I familiari hanno acconsentito alla donazione degli organi. Domenica alle 11,30 il funerale di Riccardo Camilletti. Da domani mattina aperta la camera ardente
- caricamento letture
riccardo-camilletti-3

Riccardo Camilletti suona il basso

 

Un gesto di amore verso chi ha bisogno, la scelta dei famigliari di Riccardo Camilletti è stata quella di donare gli organi del 46enne morto ieri dopo un incidente stradale avvenuto sabato pomeriggio. I medici del reparto di Rianimazione dell’ospedale ieri hanno avviato la procedura per verificare se vi fosse ancora attività cerebrale. Alle 16, passate le sei ore che sono previste per legge per questo accertamento, è stata dichiarata la morte. Poi sono iniziate ulteriori analisi per comprendere se fosse possibile la donazione di alcuni organi. Era possibile e così c’è stata la donazione di alcuni organi. La famiglia aveva già il nullaosta della procura e quindi ha potuto fissare il funerale del 46enne. La celebrazione si svolgerà domenica alle 11,30 nella collegiata di Montecassiano e sarà curata dalle pompe funebri Bracalenti (dove da domani mattina sarà aperta la camera ardente). Nella stessa chiesa in cui ci sarà l’ultimo saluto a Riccardo, questa mattina Montecassiano ha detto addio ad un’altra giovane vita: quella di Marco Staffolani, scomparso domenica notte a 29 anni in seguito ad un malore che non gli ha lasciato scampo. Il giorno prima della sua morte c’era stato l’incidente di Camilletti, investito dalla Fiat Panda di un 85enne mentre andava in bici lungo la provinciale 361, a Montecassiano. Camilletti lavorava come magazziniere alla ditta Campetella di Montecassiano e aveva diverse passioni. Tra queste c’era la musica: il 46enne suonava il basso nel gruppo Jack and the jackals. Altra passione era il muay thai, che praticava dal 2018. Riccardo non era sposato ma da molti anni aveva una compagna, Lucia Cavallini.

(Gian. Gin.)

Travolto da un’auto mentre va in bici: 46enne muore dopo 5 giorni di ricovero

Scontro tra auto e bici, grave un 46enne



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X