Lupo, Bonato e Form
protagonisti di Appassionata

MACERATA - L'appuntamento giovedì 14 ottobre alle 21 al teatro Lauro Rossi
- caricamento letture

 

Benedetto-Lupo-c-Alfredo-Tabocchini

Benedetto Lupo (foto Tabocchini)

 

Il pianista Benedetto Lupo e la Form-Orchestra Filarmonica Marchigiana interpretano Mozart e Brahms diretti da Alessandro Bonato giovedì 14 ottobre alle 21 al teatro Lauro Rossi di Macerata. Nuovo appuntamento con i Concerti di Appassionata nel segno della grande musica da camera con protagonisti di calibro internazionale insieme per il Progetto Brahms Piano Concerto n. 2, una speciale coproduzione Form e Marche Concerti, la rete regionale di musica classica e contemporanea di cui Appassionata è co-fondatrice con la Società Amici della Musica ‘Guido Michelli’ di Ancona e l’Ente Concerti di Pesaro. In programma ci sono la Sinfonia n.35 in re maggiore, K.385, Haffner di Wolfgang A. Mozart e il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in si bemolle magg. op.83 di Johannes Brahms. Capolavoro da ogni punto di vista, per l’equilibrio formale perfetto, l’orchestrazione nitida e smagliante e la bellezza delle melodie, la Haffner è fra le partiture più popolari ed eseguite del repertorio classico. Il concerto n.2 di Brahms è caratterizzato da un controllo assoluto della forma e dei mezzi tecnici ed espressivi. L’attitudine del compositore nei confronti di un sinfonismo ricco sia armonicamente sia coloristicamente nulla toglie all’intimismo che spesso percorre le sue opere e che caratterizza anche il Concerto in esecuzione giovedì sera. In quest’opera, in particolare, la spontaneità delle musiche popolari che Brahms tanto amava riesce a fondersi, in un miracolo di equilibrio espressivo, con la riscrittura della tradizione musicale classica, vivificata e interpretata in maniera personale e innovativa alla luce delle istanze romantiche.

FORMALESSANDRO-BONATO-39-325x217

Form-Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta da Alessandro Bonato (foto Francesca Tilio)

L’esecuzione di un programma tanto articolato quanto evocativo è affidata al talento di Benedetto Lupo, pianista considerato dalla critica fra i più completi della sua generazione, ospite regolare delle principali sale da concerto e di prestigiosi festival internazionali, e alla Form-Orchestra Filarmonica Marchigiana, una delle tredici istituzioni concertistiche orchestrali (Ico) italiane con un repertorio che spazia dalla musica lirica alla sinfonica alla contemporanea. A dirigerli c’è Alessandro Bonato: veronese, classe 1995, dal debutto nel 2013 e, in particolare, dopo la vittoria del 3° premio assoluto alla Nicolai Malko Competition for young conductors nel 2018 (appena ventitreenne, unico italiano selezionato su 566 candidati e il più giovane di tutta la competizione), ha intrapreso una carriera in irresistibile ascesa fino a diventare a gennaio 2021 direttore principale della Form. Il Progetto Brahms Piano Concerto n. 2 è in replica venerdì 15 ottobre alle 20,30 al teatro delle Muse di Ancona, nell’ambito della stagione della Società Amici della musica ‘Guido Michelli’, e domenica 17 ottobre alle 18 al teatro La Fenice di Senigallia in collaborazione con l’Ente Concerti di Pesaro. Biglietti e prenotazioni presso la Biglietteria dei Teatri, aperta dal martedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 17.30 alle 19.30 e giovedì 14 ottobre, giorno di concerto, fino alle 21.00 in piazza Mazzini 10 a Macerata (T 0733-230735, boxoffice@sferisterio.it). Prevendita anche online sul circuito Vivaticket. Chiuso il botteghino del Tlr prima dello spettacolo. Per l’accesso al teatro sono richiesti la certificazione verde e l’uso della mascherina (chirurgica o Ffp2). La stagione 2021 dei Concerti di Appassionata è organizzata dall’Associazione Musicale Appassionata insieme all’Assessorato alla Cultura del Comune di Macerata, con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Marche, Istituto Confucio-Unimc, Società Civile dello Sferisterio-Eredi dei Cento Consorti, Apm, Bcc Recanati e Colmurano. In collaborazione con Marche Concerti, Comitato Amur, Consorzio Marche Spettacolo, Accademia di Belle Arti di Macerata e Marche inVita. Valli Pianoforti è partner tecnico. Un sentito ringraziamento va all’Università degli studi di Macerata, Mecenate Art-Bonus della stagione 2021 dei Concerti di Appassionata, e a privati cittadini che hanno scelto di sostenere Appassionata attraverso lo strumento dell’art-bonus.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X