Fabio Zeppetella e Fabrizio Bosso
aprono la stagione del Politeama

TOLENTINO - Il chitarrista e il trombettista si esibiranno domenica 19 settembre alle 18. «La musica che suoneranno è tutta inedita, con una forte connotazione jazz ma con lo sguardo rivolto anche al lirismo tipico della poetica compositiva di Zeppetella»
- caricamento letture

 

Zeppetella-Bosso-Quintet

Fabio Zeppetella e Fabrizio Bosso

La nuova stagione del Politeama inizia con il grande jazz, organizzato in collaborazione con l’Associazione Tolentino Jazz. Domenica 19 settembre alle 18 si esibirà al Politeama di Tolentino il Zeppetella-Bosso Quintet, capitanato da due big del panorama jazz, il chitarrista Fabio Zeppetella e il trombettista Fabrizio Bosso. In occasione di questo concerto il quintetto propone un nuovo progetto che nasce dalla collaborazione tra Fabio Zeppetella e Fabrizio Bosso. «La musica che suoneranno – si legge nella nota – è tutta inedita, con una forte connotazione jazz ma con lo sguardo rivolto anche al lirismo tipico della poetica compositiva di Zeppetella. Swing e Groove sono i fattori dominanti, dove l’energia che si sprigiona riporta ai valori ed alla forza del vero jazz». La formazione prevede Fabio Zeppetella alla chitarra, Fabrizio Bosso alla tromba, Roberto Tarenzi al pianoforte, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Fabrizio Sferra alla batteria.

«Fabio Zeppetella è uno tra i migliori chitarristi e compositori italiani affermatosi nell’attuale scena jazz nazionale ed europea – spiega il comunicato -. Dotato di una tecnica ineccepibile e di grande sensibilità musicale, si avvale di un linguaggio unico e molto personale, frutto di uno studio sempre votato alla ricerca di uno stile che negli anni ha reso proprio. È arrivato all’elaborazione di un suono del tutto originale passando dalla tradizione e dalla musica di maestri come Charlie Cristian e Wes Montgomery all’evocazione del be-bop e dell’hard-bop degli anni sessanta. Numerose le sue collaborazioni con Kenny Wheeler, Lee Konitz, Tom Harrell, Enrico Rava, Paolo Fresu, Aldo Romano, Joey De Francesco, Roberto Gatto, Danilo Rea, Steve Grossman, Javier Girotto, Nicola Stilo, Stefano Bollani, Rosario Giuliani e molti altri».

«Fabrizio Bosso è tra i più celebri trombettisti della scena jazz, nonché costante presenza all’Umbria Jazz Festival di Perugia – prosegue la nota del Politeama -. Nel corso della sua carriera ha avuto numerose collaborazioni con artisti quali Stefano Di Battista, Claudio Baglioni, Paolo Fresu, Aldo Romano, Flavio Boltro, Mario Biondi, Bruno Lauzi, Sergio Cammariere, Bob Mintzer, Tullio De Piscopo, Paolo di Sabatino, Randy Brecker e molti altri artisti di livello internazionale. Più di una volta si è esibito in pubblico insieme alla cantante jazz Chiara Civello. Nel 2008 ha ricevuto una nomination e, in seguito, vinto l’Italian Jazz Awards – Luca Flores come Best Jazz Act. Partecipa inoltre al Festival di Sanremo 2008 con Sergio Cammariere – conclude il comunicato -. Nel 2011 ha accompagnato Raphael Gualazzi nel brano “Follia d’amore”, risultato vincitore della categoria giovani del Festival di Sanremo 2011 e nel giugno dello stesso anno incide insieme alla London Symphony Orchestra e Stefano Fonzi “Enchantment”, un tributo alla musica di Nino Rota in occasione dei cento anni dalla nascita».
Biglietti disponibili al botteghino del Politeama, aperto dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 e da tre ore prima di ciascun spettacolo, online all’indirizzo http://www.liveticket.it/politeamatolentino. Il costo del biglietto è di 15 euro + prevendita. Tutte le attività del Politeama si svolgono nel rispetto delle normative per il contrasto del Covid. L’ingresso è consentito esclusivamente ai possessori del Green Pass.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X