«Nessuna traccia dei 15 infermieri
che dovevano arrivare in Av3»

MACERATA - L'assessore Filippo Saltamartini, dopo un articolo comparso su Cronache Maceratesi aveva annunciato sarebbe arrivato più personale. La questione è stata oggetto di una interrogazione in Consiglio regionale. Il consigliere Carancini: «Ha risposto di non saperne nulla, il suo annuncio era una colossale bugia». La replica: «Il problema non esiste entreranno in servizio nei prossimi giorni»
- caricamento letture

ospedale-macerata1-650x365

 

L’annuncio era stato dato su Cronache Maceratesi dall’assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini agli inizi di settembre: «Da lunedì assumeremo 15 infermieri per l’Area Vasta 3 e li assegneremo ai reparti che in questo momento ne hanno una carenza maggiore». All’annuncio, fatto rispondendo da Barbara Olmai che su Cronache Maceratesi aveva segnalato le criticità viste al pronto soccorso dell’ospedale di Macerata, non è stato dato seguito. Non si sono visti nuovi infermieri, giusto ieri all’albo pretorio è apparsa la proroga per tre mesi dei contratti di 19 infermieri già assunti per l’emergenza Covid, ma nulla che possa essere messo in relazione all’annuncio di assunzioni per coprire i vuoti di organico. La questione era stata ripresa con una interrogazione dal consigliere regionale dem Romano Carancini che oggi ha stigmatizzato il comportamento di Saltamartini: «Dispiace dirlo, ma ancora una volta l’assessore Saltamartini ha ingannato i cittadini marchigiani e, nello specifico, i suoi concittadini della provincia di Macerata. Ha del clamoroso la figuraccia da egli fatta questa mattina in consiglio regionale. Dopo aver pubblicamente comunicato venerdì 3 settembre l’assunzione di 15 nuovi infermieri per l’Area Vasta 3, oggi, a una mia precisa interrogazione volta ad appurare la veridicità della notizia, egli ha candidamente ammesso di non saperne nulla, dimostrando in tal modo che il suo annuncio altro non era che una colossale bugia». Intanto all’albo pretorio sono state pubblicate alcune determine di assunzioni di operatori sanitari. Assunzioni fino a dicembre, nell’ambito dell’emergenza Covid, per i medici Francesca Feliziani, Alessandra Giustozzi, Maria Eleonora Leombruni e Francesca Minnetti. A tempo indeterminato le assunzioni di Giulia Maurizi, Jacopo Lucarelli, Sonia Moffa e Salvatore Antonio Losi, vincitori di un concorso bandito dagli Ospedali Riuniti di Ancona. A tempo indeterminato l’assunzione di Francesca Borroni vincitrice di un concorso bandito dall’Inrca nel profilo di Dirigente Medico di Malattie Metaboliche e Diabetologia. A tempo determinato, fino a dicembre, le assunzioni delle psichiatre Marina Sangiuliano e Agata Di Buò. Assunzione a tempo indeterminato assunzione a tempo indeterminato nel profilo di Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro di Arianna Liuzzi e Angela Carissimo, vincitrici di un concorso bandito dalla Av5.

«Il problema non esiste, i quindici infermieri la cui assunzione ho annunciato entreranno in servizio a breve termine, nei prossimi giorni. Una questione di pochi giorni», così poco fa l’assessore regionale Filippo Saltamartini è nuovamente intervenuto sulla carenza di personale in diversi reparti ospedalieri dell’Area Vasta 3 e in particolare nei Pronto Soccorso. Quanto alla polemica sollevata dal consigliere regionale Romano Carancini la riposta è lapidaria: «ha presentato un’interpellanza urgente ieri e io oggi non ho risposto semplicemente perchè non avevo gi atti».

(l. pat.)

 

Carenza di personale al pronto soccorso Saltamartini: «Da lunedì 15 infermieri, interventi mirati per l’Area Vasta 3»

«Niente tamponi e soli due medici per visitare 35 persone Il pronto soccorso è allo stremo»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X