«Mi hanno distrutto la vetrina,
temo sia un atto intimidatorio»

CIVITANOVA - Maurizio Francioso è il titolare del bar Infinity, qualcuno ha usato un sasso per danneggiare la vetrata. Dalle telecamere si vede un uomo che agisce da solo. «Non credo sia un vandalo, ma non ho avuto screzi cono nessuno. Di notte anche un paio di telefonate da numeri sconosciuti»
- caricamento letture
bar_infinity-1-650x488

La vetrina mandata in frantumi

 

«Ho il timore che si possa trattare di un atto intimidatorio, ho ricevuto anche un paio di chiamate, di notte, da un numero sconosciuto a cui non ho risposto. Non ho avuto litigi o screzi con nessuno» così Maurizio Francioso, il titolare del bar Infinity di Civitanova che la scorsa notte è stato preso di mira da un uomo che, armato di un grosso sasso (come si vede in un video di sorveglianza) ha iniziato a colpire la vetrina del bar in corso Vittorio Emanuele.

infinity_bar-1-650x488

La vetrina del bar Infinity

Diversi i danni fatti dall’uomo. Quando accaduto è stato scoperto ieri mattina verso le 7 da una dipendente quando è andata al lavoro. Il gesto era avvenuto qualche ora prima, tra l’1,30 e le 3. L’uomo che ha agito è stato ripreso dalle telecamere. Ora i carabinieri sono al lavoro per risalire all’autore del gesto. Il titolare spiega che secondo lui «non è un gesto vandalico ma un atto intimidatorio. Comunque è strano perché non ho avuto litigi, né screzi con alcuno. Non conosco i motivi di questo gesto. Mi sembra strano nessuno abbia visto nulla. Hanno dato 11 o 12 colpi alla vetrina e penso abbia fatto un bel rumore». Fuori non ci sono telecamere esterne ma ce n’è una interna che inquadra in parte la vetrina. Si vede un uomo che si avvicina e scruta all’interno, indossa scarpe chiare, poi si allontana e una decina di secondi dopo comincia a colpire con quello che sembra essere una pietra dalla forma allungata.

A Civitanova è il secondo episodio in cui un locale viene preso di mira. La settimana scorsa era successo alla pasticceria Franco in via De Amicis: due i colpi di pistola sparati contro la vetrina del locale. Su entrambi gli episodi sono in corso le indagini, coordinate dal procuratore facente funzioni, Claudio Rastrelli. Per gli spari in via De Amicis sta procedendo la polizia. Al momento non sarebbero emersi elementi tali da far pensare che i due episodi siano collegati.

Raid contro un bar del centro, vetrina presa a sassate nella notte

Spari contro una pasticceria, esplosi due colpi «Li ho sentiti, non ho visto nessuno»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X