Stroncato da un infarto a 41 anni,
il corpo trovato dal collega

MATELICA - La vittima è Stefano Rambaldini, originario del Bresciano, arrivato da pochi giorni in città per lavorare in un'impresa edile. A lanciare l'allarme un uomo che lavorava con lui: era andato a chiamarlo perché non l'aveva visto alzarsi
- caricamento letture
viale-martiri-liberta-matelica

Via Martiri della Libertà

 

Stroncato da un infarto a 41 anni. La tragedia si è consumata ieri a Matelica, la vittima è Stefano Rambaldini, originario del Bresciano, e arrivato da pochi giorni in città per lavorare in un’impresa edile. Ieri mattina è stato un collega che abitava con lui in via Martiri della Libertà a lanciare l’allarme. Vedendo che non si alzava è andato a chiamarlo, ma lo ha trovato immobile nel letto. Immediato l’allarme. Sul posto sono arrivati 118 e carabinieri. Nonostante tutti i tentativi dei medici non c’è stato niente da fare, il cuore dell’uomo aveva già cessato di battere. Ad ucciderlo un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. A quanto risulta dai primi accertamenti l’uomo era già cardiopatico ed in passato era anche stato operato. Non essendoci elementi su cui indagare e accertata la causa della morte, il corpo è stato riconsegnato alla famiglia per i funerali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X