Follia durante la festa per gli Europei,
pestaggio sul lungomare nord (Video)

CIVITANOVA - Aggressione con calci e pugni contro gli occupanti di una Fiat Punto durante i festeggiamenti dopo la vittoria dell'Italia. La scena ripresa dai cellulari è diventata virale. Indaga la polizia
- caricamento letture

 

Pestaggio nella serata di festeggiamenti degli Europei a Civitanova, indaga la polizia. Un’aggressione in piena regola con pugni sferrati al conducente di una Fiat Punto, ripetuti, violenti, mentre un secondo uomo cercava di spaccare sempre con pugni ben assestati e ginocchiate il finestrino posteriore dell’auto e un terzo picchiava dal sedile posteriore.

pestaggio-civitanvoa

Le immagini del pestaggio

Il tutto ripreso dai telefonini (e probabilmente anche dalle telecamere del lungomare nord) sotto gli occhi inerti di chi si trovava al pub a festeggiare la vittoria dell’Italia agli Europei. Un clima di festa interrotto dalla violenza brutale di un’aggressione avvenuta sul lungomare nord all’altezza dello chalet Hosvi. I video dell’aggressione sono divenuti virali, tra i protagonisti ci sarebbero alcuni già noti alle forze dell’ordine. Nei video si vede una fiat Punto ferma e almeno tre uomini picchiare l’occupante (o gli occupanti) dell’autovettura. Il primo degli aggressori, a torso nudo, con la portiera aperta dal lato guida sferra pugni da fuori, un secondo entra dal sedile posteriore e da dietro picchia qualcuno davanti e un terzo uomo tenta di distruggere l’auto con colpi violenti sul finestrino. Il tutto va in scena davanti agli occhi attoniti di centinaia di persone sbigottite da tanta violenza. Qualcuno urla anche “animali” agli autori del pestaggio. Sul caso sta indagando la polizia e gli uomini del Commissariato di Civitanova diretto dal commissario Fabio Mazza. Al momento la polizia non fornisce alcun dettaglio sull’accaduto. Pare che l’episodio non abbia nulla a che fare con i festeggiamenti per gli Europei, ma sia legato agli ambienti frequentati dagli aggressori.

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X