«Grande lavoro al centro vaccinale»,
il grazie ai volontari di Protezione civile

CAMERINO - Attestati sono stati consegnati oggi in occasione della prossima chiusura del punto vaccinale nella città ducale e a San Severino (aprirà a Matelica). Il coordinatore regionale Mauro Perugini: «A ottobre vorrei fare una festa regionale»
- caricamento letture
protezione-civile-premiazione-1-e1625942884373-650x484

I volontari della Protezione civile

 

di Monia Orazi

Dal 20 febbraio 2021 oltre cento volontari di Protezione civile, provenienti da 18 comuni diversi del Maceratese, insieme ai volontari Cisom ordine di Malta, hanno prestato servizio presso il centro vaccinale di Camerino, garantendo assistenza a migliaia di persone che si sono vaccinate. Adesso che il centro vaccinale chiude, insieme a quello di San Severino, per aprire a Matelica all’ex Hotel Massi (ci si potrà continuare a vaccinare al distretto di Camerino), il gruppo comunale di Protezione civile di Camerino, insieme all’amministrazione comunale ha voluto ringraziare oggi pomeriggio tutti i volontari con una piccola cerimonia che si è tenuta sul retro del palazzetto comunale di Camerino, alle Calvie, negli ultimi mesi destinato a centro vaccinale.

protezione-civile-premiazione-2-650x488

L’intervento di Mauro Perugini

Alla presenza del coordinatore regionale Mauro Perugini, della coordinatrice provinciale Valentina Polidori, della coordinatrice comunale Antonella Menghi di Camerino, si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza da parte dell’amministrazione comunale di Camerino, rappresentata dal sindaco Sandro Sborgia e dall’assessore Stefano Sfascia che hanno portato il saluto del vescovo Francesco Massara. Sborgia e Sfascia hanno ringraziato i volontari per il loro grande impegno, che ha contribuito a far funzionare bene il centro vaccinale. Hanno ricevuto l’attestato di benemerenza i gruppi di Castelraimondo, Serravalle, Sefro, Visso, Castelsantangelo, Valfornace, Fiastra, Corridonia, Muccia, Pieve Torina, Gagliole, Fiuminata, Matelica, San Severino, Sarnano, Pioraco, Camerino, Cisom ordine di Malta. La cerimonia è stata interrotta dallo scoppio di un incendio a Luiano sulle alture di Camerino, che ha interessato il cantiere di un’abitazione in costruzione. Alcuni volontari hanno allertato i vigili del fuoco di Camerino. «Stiamo riprendendo le normali attività di Protezione civile – ha detto Perugini – avete fatto un grande lavoro, sono orgoglioso di voi, come lo sono i cittadini marchigiani. Avete dietro di voi la grande famiglia della Protezione civile, senza la quale tante cose non sarebbero possibili. Ad ottobre se sarà possibile, vorrei fare una giornata di festa regionale, per ringraziarvi tutti». Antonella Menghi e Valentina Polidori hanno ringraziato per la grande disponibilità i gruppi locali, che si sono alternati in servizio a Camerino, nelle lunghe giornate di vaccinazione, aiutando le persone a compilare moduli, accompagnando gli anziani, fornendo loro informazioni ed aiuto. «La cosa più preziosa che fate è mettere a disposizione il vostro tempo per gli altri – hanno detto Sandro Sborgia e Stefano Sfascia – il volontariato è sempre presente quando c’è bisogno, spesso arriva prima di quanto faccia la pubblica amministrazione. Vi ringraziamo tutti, per il grande lavoro svolto presso il centro vaccinale di Camerino. Siete un esempio da seguire, è anche merito vostro se il centro vaccinale di Camerino ha funzionato così bene».

protezione-civile-premiazione-8-650x488

La Protezione civile di Camerino

protezione-civile-premiazione-7-650x488

protezione-civile-premiazione-6-650x488

protezione-civile-premiazione-5-650x488

protezione-civile-premiazione-4-650x488

protezione-civile-premiazione-3-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X