Donna rapinata sotto casa,
«picchiata per prendermi l’orologio»

CIVITANOVA - La donna era da sola in auto, il malvivente l'ha colpita con dei pugni per portarle via il prezioso oggetto. Ha riportato 21 giorni di prognosi. Le indagini per ricostruire l'accaduto sono in corso
- caricamento letture

polizia-archivio-arkiv-civitanova-FDM-9-325x217

 

Posteggia l’auto sotto casa e viene rapinata da un uomo che le porta via un orologio di particolare valore. E’ successo ieri a Civitanova, intorno alle 20,45. In una via del centro cittadino una donna ha parcheggiato l’auto. Nemmeno il tempo di scendere che un uomo si è infilato nel finestrino dell’auto e – secondo il racconto della donna – ha cercato di prendere un prezioso orologio che aveva al polso. L’uomo, per fare lo scippo, ha iniziato a colpire la donna al braccio con dei pugni. La donna ha reagito cercando di difendersi. Per alcuni minuti la cosa è andata avanti così e nonostante le grida della donna nessuno è intervenuto per darle aiuto. «Sono stata colpita diverse volte al braccio, ho riportato 21 giorni di prognosi» dice la vittima dello scippo. L’uomo ha poi approfittato di un momento in cui una ragazza sembrava avvicinarsi per prestare aiuto e in cui la donna, pensando avrebbe ricevuto sostegno, ha mollato la presa. Così il malvivente è riuscito a sfilare l’orologio alla donna e la ragazza che pareva andasse ad aiutare si è invece allontanata. La donna è stata poi portata in ospedale. Sull’accaduto indaga la polizia del commissariato di Civitanova e della Squadra mobile di Macerata. «Viviamo in un Paese in cui se viene picchiato un animale, e lo dico con tutto l’amore per gli animali, diventa un caso nazionale, ma se una persona subisce una aggressione come accaduto a me nessuno interviene». L’orologio rubato ha un valore di svariate migliaia di euro, è un pezzo da collezione, difficile da piazzare sul mercato.

 

Movida ed eccessi a Civitanova, 25enne preso a calci e pugni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X