Visso piange il suo postino,
addio a Sante Aquila

LUTTO - Aveva 87 anni e viveva a Castelraimondo dopo il sisma. Il saluto dei nipoti
- caricamento letture

 

sante-aquila

Sante Aquila

 

Si è spento Sante Aquila, 87 anni, ex portalettere di Visso e frazioni, il “postino” come quelli che adesso si vedono solo nei film, con borsa a tracolla e la sua bicicletta prima, per poi passare successivamente alla sua inseparabile Moto Guzzi Galletto, sprezzante del freddo lungo la Valnerina. Ogni giorno consegnava decine di lettere ma non solo, quando qualcuno chiamava il vecchio farmacista di Visso per qualche emergenza, questo anche a tarda notte andava a casa e chiedeva a Santino se poteva all’indomani consegnare delle medicine, soprattutto verso le frazioni di Visso dove molti erano sprovvisti di mezzi per arrivare in farmacia. E lui diligentemente le faceva arrivare a destinazione. Sempre pronto ad aiutare un amico o un parente in difficoltà lascia la moglie Lucia, i figli Domenico e Paolo, le nuore Silvia e Laura e i suoi amatissimi nipoti Elisa, Mattia, Daniele e Fabio. Attualmente viveva a Castelraimondo, dopo il sisma del 2016: suo unico rimpianto era proprio quello di non poter vedere ricostruita la sua casa prima di lasciare questa vita. Instancabile lavoratore, lascia un vuoto incolmabile nelle vite della sua famiglia e di sua moglie. I suoi nipoti lo hanno voluto salutare con queste parole: «Ciao nonno Sante, resterai per sempre nei nostri cuori». Il funerale si svolgerà domani alle 15,30 nella chiesa della Sacra Famiglia di Castelraimondo.

(m. or.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X