La ditta vince l’asta e “scompare”,
revocata la gestione della Rotonda

MACERATA - Lo storico locale dei Giardini Diaz era stato aggiudicato un anno fa ma ai solleciti per la polizza fidejussoria non è seguita più nessuna risposta
- caricamento letture

 

Rotonda-giardini-Diaz

La Rotonda dei Giardini Diaz a Macerata

 

di Luca Patrassi

Ad un anno di distanza dalla formalizzazione dell’asta pubblica per la concessione dei locali di proprietà comunale della Rotonda dei Giardini Diaz, oggi il dirigente dei Servizi Tecnici del Comune, l’ingegnere Tristano Luchetti, ha revocato l’assegnazione fatta accogliendo di un privato che aveva presentato un’offerta di 18mila euro a fronte di una base d’asta che poneva come base la cifra di diecimila euro. A distanza di diverso tempo dalla aggiudicazione, la ditta assegnataria non aveva mai risposto ai solleciti tendenti alla regolarizzazione della posizione, in particolare al deposito delle polizze fideiussorie appunto a garanzia del bene dato in concessione. La ditta aggiudicataria non ha mai presentato al Comune le fideiussioni richieste per l’entrata in possesso dei locali, peraltro restaurati di recente dall’amministrazione comunale, e così il dirigente comunale ha dovuto prendere atto della situazione e firmare il provvedimento di revoca dell’aggiudicazione. Ora si dovranno attendere le decisioni in materia, verificare la possibilità insomma di scorrere nella graduatoria o ricorrere a una nuova procedura per vedere finalmente operativa la Rotonda dei Giardini, storico punto di ritrovo per tante generazioni di maceratesi, e di studenti in particolare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X