Verità e giustizia per Regeni,
l’appello di Francesco Adornato

MACERATA - Il rettore: «Rivendichiamo con forza un’adeguata e sollecita risposta dalle Autorità egiziane per assicurare alla giustizia gli esecutori di un crimine orrendo»
- caricamento letture

 

francesco-adornato-e1589963944444

Francesco Adornato, rettore dell’università di Macerata

 

Sono passati cinque anni dal rapimento e dall’omicidio di Giulio Regeni. Il rettore Francesco Adornato si unisce all’appello del presidente Sergio Mattarella. «L’università di Macerata si unisce al dolore inesprimibile della famiglia Regeni nel quinto anniversario della morte di Giulio, torturato e barbaramente ucciso. Giulio è stato privato alla famiglia, agli studi, al suo futuro, all’intero nostro Paese. Rivendichiamo con forza un’adeguata e sollecita risposta dalle Autorità egiziane per assicurare alla giustizia gli esecutori di un crimine orrendo, che ha ferito l’opinione pubblica nazionale e della stessa Unione Europea».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X