Cordoglio a Cingoli
per la scomparsa di Anna Giannobi

LUTTO - La donna, 72 anni, era ricoverata a Jesi per problemi cardiaci. Sorella del vicesindaco, aveva fondato il gruppo Facebook dedicato alla valorizzazione, alle tradizioni e alle notizie del territorio comunale
- caricamento letture
anna-giannobi

Anna Giannobi

 

Lutto a Cingoli, muore a 72 anni Anna Giannobi. La donna si è spenta oggi all’ospedale Carlo Urbani di Jesi, dove era da poco ricoverata in seguito all’aggravamento di alcuni problemi cardiaci. Anna, moglie dell’ex presidente della locale associazione Pro Loco, Franco Talocchi, era la sorella dell’attuale vice sindaco di Cingoli, Gilberto Giannobi.

Anna, conosciutissima e molto amata nella comunità, era anche tra le fondatrici del gruppo Facebook “Sei di Cingoli se”, che raccoglie migliaia di residenti del Balcone delle Marche. I suoi messaggi, uniti all’acume e alla gentilezza con sui si approcciava agli altri, sono stati ricordati in queste ultime ore da una pioggia di commenti e di ricordi dedicati ad Anna e pubblicati sul social network. «Una persona preziosa – si legge tra le decine e decine di post in una dedica -. Doverti dire addio così all’improvviso ci riempie di tristezza. Ti abbiamo voluto bene e ti abbiamo apprezzato, come tantissime altre persone che hanno avuto la fortuna di incontrarti». E ancora «Ciao Anna, mi mancheranno i tuoi messaggi giornalieri. Tesoro, già mi manchi». «Probabilmente avresti voluto due parole scritte anche qui…tu che eri molto più social di noi – scrive la nipote -. A volte la vita non ha senso, né ragione; il non poterti vedere né abbracciare per l’ultima volta e il non essere riusciti a darti tutto il nostro calore e supporto fisico fa più male di quanto si possa pensare. Ora sei libera, libera di non soffrire più, vola tra gli angeli e proteggici da lassù! Ciao zia».

(Leo. Gi.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X