Il “gollissimo” di Volpicelli
finisce su “Striscia lo Striscione”

SERIE C - L'attaccante del Matelica, su punizione, ha disegnato una traiettoria impeccabile che si è insaccata all’incrocio dei pali ed è finito nella rubrica delle reti più belle della settimana selezionate da Cristiano Militello
- caricamento letture

 

striscia-volpicelli

Il gol di Volpicelli è finito sulla rubrica di Striscia la Notizia

 

 

di Andrea Cesca

Il gran gol su punizione messo a segno dall’attaccante del Matelica Emilio Volpicelli in occasione della partita di domenica scorsa con il Gubbio è finito sulla rubrica “Striscia lo striscione” di Cristiano Militello fra i “gollissimi” della settimana.

Volpicelli-gol

L’esultanza di Volpicelli dopo il gol su punizione

Insieme alle reti messe a segno da Sergi Canos del Brentford e da Scott Sinclair del Preston, fra i gol più belli è stata catalogata la perla su calcio piazzato realizzata dall’attaccante partenopeo: un tiro dai trenta metri, calciato con il sinistro, che ha disegnato una traiettoria impeccabile e si è andato ad insaccare all’incrocio dei pali. Volpicelli, come Francesco Totti ai tempi della Roma, dopo aver realizzato la rete del momentaneo 1 a 1 ha fatto il verso del ciuccio, e poi anche quello della culla come era successo a Ciro Immobile. La spiegazione l’ha data lo stesso Volpicelli a fine partita: «Lo dedico a mia figlia Ludovica che è nata da pochi giorni, ci tenevo. Mi dispiace che purtroppo non è servito per fare punti». Fra le poche cose da salvare della sconfitta rimediata all’Helvia Recina con il Gubbio, oltre all’esordio in prima squadra di Edoardo Ruani, va annoverato dunque il “gollissimo” di Volpicelli, salito a quota 4 reti nella classifica dei marcatori, come il compagno di squadra Davide Balestrero.

Nel frattempo, riprendono gli allenamenti del settore giovanile del Matelica. «Sin dal primo momento in cui abbiamo iniziato a convivere con questa terribile emergenza sanitaria – ha dichiarato il responsabile Omar Ippoliti – oltre che seguire di volta in volta le varie normative emanate dagli enti competenti, abbiamo agito secondo la logica del buonsenso. Per questo, dopo un breve periodo di stop, coinciso con i momenti più difficili attraversati dalle strutture sanitarie a causa della seconda ondata dell’emergenza, abbiamo deciso per una ripartenza graduale prima con le squadre nazionali e poi, da questa settimana con le squadre della scuola calcio. La ripresa degli allenamenti verrà gestita con la massima attenzione e collaborazione da parte di tutti, seguendo il protocollo vigente – conclude Ippoliti -. Ringrazio la società ed i tecnici che si sono messi a disposizione per rendere tutto ciò possibile. Specialmente in questo periodo abbiamo l’obbligo morale di essere un punto di riferimento per i nostri ragazzi dentro e fuori dal campo e collaborare con loro e le loro famiglie è indispensabile per la riuscita di questo intento».

 

Colpo Gubbio all’Helvia Recina, il Matelica cade 3 a 1 (FOTO)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X