Giro di cocaina,
pusher condannato a 18 mesi

MACERATA - Imputato un 24enne, diversi gli episodi contestati ma alla fine ne sono rimasti in piedi solo alcuni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Avvocato-Valori_Foto-LB-2-650x606

L’avvocato Federico Valori

 

Spaccio di cocaina a Macerata, condannato a 1 anno e 6 mesi il 24enne Alpha Binta Diallo, guineano. Diallo è accusato di aver spacciato cocaina a Macerata tra gennaio e giugno del 2018. Tra le persone a cui aveva venduto cocaina, dice l’accusa, c’era Tamara Giorgetti (poi morta di overdose nel luglio 2018). All’imputato non veniva contestato di aver spacciato la droga legata all’overdose della ragazza. Alla fine però dei diversi episodi di spaccio ne sono rimasti in piedi sei o sette, tra cui quello a Giorgetti, e il giudice Daniela Bellesi del tribunale di Macerata ha ritenuto la lieve entità del fatto e ieri ha condannato a 1 anno e sei mesi il 24enne, con pena sospesa. Il pm Francesca D’Arienzo aveva chiesto la condanna a sei anni, 9 mesi e 30mila euro di multa. Il difensore di Diallo, l’avvocato Federico Valori, ha annunciato che presenterà appello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X