Incontro al palazzo di Giustizia
tra nuovo questore e procuratore

MACERATA - Visita di Vincenzo Trombadore a Giovanni Giorgio: l’impegno di entrambi è mantenere alta la qualità della vita in tutto il territorio della provincia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
VincenzoTrombadore_FF-5-325x217

Il nuovo questore Vincenzo Trombadore

 

Questa mattina il nuovo questore di Macerata Vincenzo Trombadore, ha incontrato per il saluto di inizio mandato il procuratore Giovanni Giorgio. Nel corso del colloquio, dopo una breve analisi della situazione nella nostra provincia sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza, il procuratore e il questore, nella consapevolezza dell’importanza del coordinamento tra le due istituzioni i cui ottimi rapporti sono da sempre improntati alla massima collaborazione e stima reciproca, hanno rinnovato l’impegno a svolgere le loro funzioni con l’obiettivo di raggiungere i massimi risultati nella lotta ad ogni forma di illegalità, specialmente dei reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’impegno di entrambi è stato infatti quello di mantenere alta la qualità della vita in tutto il territorio della provincia in termini di percezione della sicurezza da raggiungere con il quotidiano lavoro e l’espletamento dei rispettivi compiti istituzionali resi al servizio della comunità maceratese. Il controllo capillare del territorio come attività di prevenzione dei reati, il contrasto ad ogni forma di illegalità in stretto raccordo con la Procura e l’ascolto dei cittadini al fine di capire le loro esigenze, rappresentano gli elementi costitutivi dell’azione che il questore ha illustrato al procuratore Giorgio, il quale ha confermato il suo apprezzamento e sostegno all’operato della polizia congratulandosi con Trombadore per l’incarico ricevuto.

 

Il nuovo questore di Macerata: «La mission è garantire sicurezza» Ha indagato sulla strage di Capaci



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X