Uliassi e Cedroni
nel gotha della ristorazione:
‘tre forchette’ del Gambero Rosso

I DUE CHEF senigalliesi hanno ottenuto il massimo riconoscimento, finendo tra i locali top contenuti in una delle guide enogastronomiche più importanti d'Italia. Due 'forchette rosse' a Errico Recanati di Andreina, Loreto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

DSC_0306-ospedale-stelle_per_oncologia-chef-alimentazione--650x433

Moreno Cedroni, chef

 

Madonnina del Pescatore e Uliassi si confermano al top. La Guida Ristoranti d’Italia 2021 Gambero Rosso incorona con le Tre Forchette (il massimo del punteggio) i due ristoranti senigalliesi, ammirati lungo l’Adriatico – e non solo – per le prelibatezze che tutto il mondo invidia.

uliassi

Mauro Uliassi

Nella trentunesima edizione della prestigiosa guida entra poi un terzo famoso locale dell’Anconetano, Andreina a Loreto, che per la prima volta è insignito delle Due Forchette Rosse, riconoscimento conferito ai ristornanti che hanno mostrato le maggiori potenzialità di raggiungere il vertice. Lo chef del ristorante è Errico Recanati. Quello ancora in corso è un anno di estrema difficoltà per uno dei settori più importante del made in Italy e questa edizione della guida del Gambero Rosso nasce soprattutto come atto di omaggio per quei ristoranti – sono 2650 gli inclusi nella prestigiosa guida – che stanno lottando per resistere alla crisi portata dalle chiusure. Fra questi, c’è chi fra riaperture estive e capacità instancabile di sperimentare si è comunque distinto, riconfermando la propria inossidabile classe. Come i due locali senigalliesi, fra i 38 migliori di Italia, unici Tre Forchette delle Marche.

errico-recanati

Errico Recanati

E’ da addirittura 21 anni che  il riconoscimento raggiunge lo Chef Moreno Cedroni, patron oltre che della Madonnina del Pescatore, anche della “salumeria ittica” Anikò sempre a Senigallia, e del susci bar Clandestino sulla baia di Portonovo. E continua a volare alto nell’Olimpo anche lo chef Mauro del ristorante Uliassi, in attesa anche lui di riaprire in primavera, quando si spera la seconda ondata pandemica non ci costringerà più alle chiusure. L’entrata nella classifica dell’altissimo palato con le Due Forchette è invece una novità  per Enrico Recanati. Il ristorante Andreina, nella casa colonica di famiglia a Loreto, è stato premiato insieme ad altri quattro locali italiani, in quanto fra chi, anche in questo Annus horribilis 2020, ha dimostrato grandi potenzialità. «Come Gambero Rosso siamo tornati in pista per far gioco di squadra, dando vita ad una guida non soltanto di giudizio ma anche di servizio, una guida in grado di raccontare come la ristorazione ad ogni livello ha reagito di fronte alla crisi», ha commentato il suo direttore Laura Mantovano.

(m. b.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X