«Corallini non rappresenta partiti,
ricerca consenso e pubblicità»

CIVITANOVA - Il sindaco Fabrizio Ciarapica risponde all'ex consigliere che è tornato all'attacco sull'implemento dello staff del primo cittadino: «Assurdo che in questa emergenza mi trovi a dover replicare per l'ennesima volta a chi non ha incarichi pubblici e nemmeno ha partecipato alle elezioni. Nel 2014 tuonai contro Corvatta ma per ragioni ben diverse»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ciarapica_CoronaVirus_FF-11-e1600865533215

Fabrizio Ciarapica

 

«Assurdo in questo momento di emergenza dover ancora replicare a Corallini che se non ricordo male non rappresenta nessun partito, non ha incarichi pubblici e alle ultime elezioni comunali non si è sottoposto al vaglio del voto dei cittadini civitanovesi» dice il sindaco Fabrizio Ciarapica dopo l’ennesimo attacco dell’ex consigliere comunale di centrodestra sulla questione dell’implementazione dello staff del sindaco per sostituire una dipendente in malattia. Il primo cittadino, chiamato in causa questa volta per il fatto che nel 2014 «fu lui a tuonare per lo stesso motivo contro l’allora sindaco Corvatta», chiarisce: «Per quanto riguarda il portavoce dell’ex sindaco Corvatta che lui oggi nomina, contrastato certamente anche da me, devo purtroppo e dolorosamente ricordare che allora quella figura professionale aveva dichiarato il falso in atto pubblico, attribuendosi titoli che non aveva, come ad esempio quello di giornalista. Quindi ancora una volta Corallini non si fa scrupolo di tirar fuori situazioni dolorose a suo uso e consumo solo per ricercare consenso e pubblicità, dimostrando insensibilità, livore e forte cinismo». Il sindaco fa poi il punto sulla «Ribadisco che la nostra amministrazione per fronteggiare la grave crisi del momento proprio la settimana scorsa ha deliberato 650mila euro per l’esenzione della quarta rata Tari per oltre 2.500 aziende, provvedimento che si aggiunge a quello dello sconto sulle bollette dell’Acqua, sull’ imposta di pubblicità, l’esenzione dell’ occupazione del suolo pubblico, buoni spesa, voucher Family, assistenza domiciliare, per un totale di oltre 2 milioni di euro».

Nuova assunzione nello staff del sindaco: «Ciarapica nel 2014 tuonò contro Corvatta per lo stesso motivo»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X