Il primario Di Matteo lascia Camerino,
dirigerà Ortopedia a San Benedetto

SANITA' - Il dottore, 43 anni, torna nella sua città natale. Ha iniziato la carriera nel 2006 all’ospedale di Macerata dove era rimasto fino al 2017
- caricamento letture

 

remo-di-matteo

Remo Di Matteo

 

Il dottor Remo Di Matteo da oggi non è più il primario del reparto di Ortopedia dell’ospedale di Camerino: cambio di scena e trasferimento in quel di San Benedetto nello stesso ruolo. Per Camerino sicuramente un brutto colpo, negli oltre tre anni di presenza Di Matteo aveva dimostrato di saper fare potenziando numeri e qualità degli interventi lasciando ad altri la parte del dire. Di Matteo approda da primario nella sua San Benedetto, nella città che ha visto un altro Di Matteo, Orlando, il padre di Remo, grande interprete della medicina e dell’ortopedia in particolare oltreché storico medico sociale della Samb degli anni d’oro. Di Matteo, 43 anni, era stato scelto nel 2017 per dirigere il reparto di Ortopedia di Camerino ed era stato presentato dall’allora direttore generale Alessandro Maccioni: il medico sambenedettese si è formato all’università di Chieti dove si è specializzato in ortopedia e traumatologia, ha iniziato la carriera nel 2006 all’ospedale di Macerata e vi è rimasto fino al 2017, appunto fino a quando ha vinto il concorso indetto dall’Asur per Camerino. Ora il trasferimento in Riviera.

(Lu. Pat.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =