Corse clandestine di ragazzini
a due passi dal Covid center

CIVITANOVA - La presenza di gare di giovanissimi in scooter con tanto di assembramenti è stata segnalata ai vigili a più riprese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

corse-scooter-1-650x465

Alcuni giovani impennano con lo scooter vicino al Covid center

 

Assembramenti e gare “clandestine” in scooter a due passi dal Covid center di Civitanova. Intervento dei vigili urbani nel rettilineo a ridosso della ferrovia, nell’area destinata al palas e ora al nuovo ospedale per contagiati. Nei giorni scorsi numerose segnalazioni da parte dei residenti sono arrivate al centralino dei vigili per informare di gare in sella a due ruote da parte di gruppetti di ragazzini. Impennate, gas, tanto fracasso e tutti senza mascherina. La polizia municipale ha effettuato un sopralluogo proprio nei giorni in cui si stava riaprendo l’ospedale all’interno della fiera e alla vista dei lampeggianti i giovani non si sono fatti trovare in sella agli scooter. I vigili non hanno pertanto elevato sanzioni, ma l’attenzione resta alta. Non sono nuove le proteste e le lamentele dei residenti per i motorini e gli scooter che nei tratti urbani percorrono la strada come se fosse una pista di gara. Questa estate le proteste dei residenti della zona di Villa Eugenia si erano trasformate in una raccolta firme per richiedere interventi atti a contenere la presenza di centinaia di ragazzi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X