Sbloccato l’impasse Apm:
Piergiacomi fino a scadenza,
Micucci Cecchi subito dopo

MACERATA - Il presidente attuale resterà in carica fino all'approvazione del bilancio, non oltre aprile 2021. Subentrerà poi l'avvocato scelto della nuova amministrazione. Il sindaco Parcaroli: «Abbiamo fatto il punto della situazione attuale e concordato una linea di azione comune»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

SandroParcaroli_Lista_FF-4-325x217

Gianluca Micucci Cecchi e Sandro Parcaroli

 

Alla scadenza naturale del mandato del presidente dell’Apm Giorgio Piergiacomi succederà l’avvocato Gianluca Micucci Cecchi. È questa la soluzione trovata durante l’incontro di lunedì tra il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli, il cda, Luciano Pingi (presidente del Collegio sindacale), Piergiacomi e il futuro presidente Micucci Cecchi. Nominare il nuovo presidente prima della scadenza del mandato infatti avrebbe posto il problema di rinnovare tra pochi mesi la carica (che può essere rinnovata solo una volta).

ExGil_Inaugurazione_FF-31-325x217

Giorgio Piergiacomi, presidente dell’Apm

A spiegare le sorti dell’incontro Parcaroli: «L’incontro si è svolto in un clima di massima collaborazione e di sinergia che ci auguriamo rimanga tale fino alla scadenza naturale del mandato che coincide con l’approvazione del bilancio 2020 e comunque non oltre l’aprile del 2021; al termine del mandato si procederà con la nomina del nuovo presidente che l’amministrazione ha individuato nell’avvocato Gianluca Micucci Cecchi. Nell’occasione dell’incontro abbiamo voluto sottolineare all’attuale gestione dell’Apm la massima collaborazione e completa fiducia verso l’operato che sta svolgendo. Durante l’incontro, che è stato scandito da stima reciproca, abbiamo avuto modo di fare il punto della situazione attuale e concordare una linea di azione comune, in vista della scadenza, sia per il presente ma soprattutto per il futuro dell’Apm – ha concluso Parcaroli -. Ringrazio il presidente Piergiacomi e tutto il Consiglio di amministrazione perché si sono subito resi disponibili rimettendo la decisione in merito anche alle modalità e alle tempistiche di insediamento della nuova presidenza che abbiamo comunque concordato in modo unanime».

Apm, Cda alle prese col bilancio e il “nodo” dei presidenti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X