Incidente nel cantiere,
muore un 61enne

MORROVALLE - E' accaduto in località Petrocca Santa Lucia. L'uomo, Piero Barbaresi, di Civitanova, stava lavorando alla ristrutturazione dell'abitazione del fratello del fidanzato della figlia. E' stato trovato a terra, accanto ad un furgone, con alcuni tubi di plastica vicini. Da chiarire se abbia avuto un malore o sia caduto accidentalmente. Disposta l'autopsia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

incidente-sul-lavoro-morrovalle-1-650x488

Il luogo della tragedia

 

di Laura Boccanera (foto di Federico De Marco)

Infortunio a Morrovalle mentre è al lavoro a casa di alcuni familiari, perde la vita Piero Barbaresi. Aveva 61 anni e viveva a Civitanova. L’uomo è stato trovato a terra vicino ad un furgone ed ad alcuni grossi tubi, da chiarire se abbia avuto un malore o se sia caduto dal furgone accidentalmente.

piero-barbaresi-e1601556459858-650x566

Piero Barbaresi

Tragedia questa mattina poco prima delle 10 in località Petrocca Santa Lucia a Morrovalle dove il 61enne, pensionato, residente a Civitanova, stava aiutando il fratello del fidanzato della figlia in alcune opere di ristrutturazione di un casale. Non è ancora chiaro cosa sia successo e come sia avvenuto il decesso. Per questo motivo il magistrato ha disposto l’autopsia, per chiarire se si sia trattato di un malore o di un infortunio vero e proprio. Chi ha dato l’allarme ha rinvenuto Barbaresi a terra, vicino ad un furgone che trasportava grossi tubi e parte di essi a terra vicino al corpo. Tra le ipotesi al vaglio un infarto al seguito del quale il 61enne potrebbe essere caduto dal furgone trascinando dietro sé il carico, oppure una caduta accidentale e lo schiacciamento da parte dei pesanti tubi. Al momento solo ipotesi elaborate anche dagli ispettori dello Spresal, il servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro che sono intervenuti dopo la constatazione del decesso. I soccorsi sono stati tempestivi in quella località di campagna sotto il centro storico di Morrovalle. incidente-sul-lavoro-morrovalle-2-325x233La Croce verde cittadina e il 118 sono arrivati subito e immediatamente è stata allertata anche l’eliambulanza, ma nonostante le manovre di rianimazione, l’uomo non si è ripreso. Poco dopo sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Morrovalle ed il medico legale. L’area, il cantiere e il furgone sono stati al momento posti sotto sequestro in attesa dell’esito dell’autopsia per lo svolgimento delle indagini. Solo l’autopsia però potrà fare chiarezza determinando che tipo di traumi e lesioni sono presenti sul corpo di Barbaresi. Una vicenda che ha gettato nello sconforto tutti i familiari dell’uomo.

Barbaresi era in pensione, ma non si risparmiava nell’aiutare e dare una mano. Uomo pratico, capace, era sempre il primo a mettersi avanti se c’era da aiutare. E così ha fatto anche oggi. L’abitazione era di proprietà di una famiglia di Morrovalle ed era in ristrutturazione. Doveva andarci ad abitare il fratello del fidanzato della figlia di Barbaresi e così il civitanovese ha dato la sua disponibilità per dare una mano a sbrigare alcuni lavoretti. Sconvolti per l’accaduto i genitori dei due ragazzi. Il consuocero per lo choc questa mattina, mentre erano in corso le operazioni di recupero della salma ha avuto un malore ed è stato soccorso da un’ambulanza per accertamenti. Una tragedia che lascia tanto dolore anche in città, a Civitanova, dove Piero era conosciuto e apprezzato per la sua generosità. Viveva a san Marone, era andato in pensione recentemente e aveva più tempo per le sue passioni, prima fra tutte la pesca subacquea che praticava con assiduità. Lascia la moglie, la figlia e l’anziana madre.

(Ultimo aggiornamento alle 14,50)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X