Confartigianato a Milano:
«Il coraggio dei nostri imprenditori
alla fiera della moda»

IL BILANCIO positivo dell'evento White show. Paolo Capponi dell'ufficio Export sottolinea «la compattezza del nostro sistema imprenditoriale fatto di concretezza, determinazione e di unicità dello stile 100% Made in Italy»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Paolo-Capponi-Mazzarella-Giuseppe_White-2020-300x400

Paolo Capponi e Giuseppe Mazzarella

 

Bilancio positivo per White Show Milano che dal 24 al 27 settembre nelle location Superstudio Più e Tortona 27 ha animato la settimana della moda milanese. «Era difficile pensare ad una edizione così interessante per le nostre imprese – ha dichiarato Giuseppe Mazzarella, Presidente di Confartigianato Marche con delega nazionale all’Export -, cosa che ha decisamente premiato i nostri imprenditori della moda più caparbi e coraggiosi che hanno voluto affrontare uno dei momenti più difficili del palcoscenico fieristico».

White, Confartigianato Imprese, Camera Della Moda ed Ice sono riusciti a creare una collaborazione che ha saputo interpretare quelle che sono le esigenze delle imprese, garantendo performance di rilievo e dando così agli imprenditori occasioni preziose per la raccolta ordini. Un’edizione complessa che ha saputo trovare soluzioni nuove ed inedite con progettualità che hanno garantito un flusso di visite costante in un percorso guidato che ha assicurato la visibilità di tutti i 200 brand presenti alla più importante kermesse della moda milanese.

«L’affluenza alla fiera – ha aggiunto Paolo Capponi dell’Ufficio Export di Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo – nell’assoluto rispetto delle norme di sicurezza, è stata discreta e ha visto la presenza di circa 5000 visitatori tra buyer e stampa specializzata. I visitatori Italiani sono stati i più numerosi sfiorando il 90% delle presenze concentrate in buyer soprattutto delle regioni del nord. Non sono mancati i buyer esteri, coordinati da Ice, provenienti da nazioni come la Svizzera, l’Austria e il nord Europa. Molto interessante la piattaforma digitale White B2b Marketplace inaugurata in occasione del salone che ha visto la partecipazione online di ben 140 marchi che hanno potuto presentare le collezioni ai buyer esteri in collegamento. Nei soli 4 giorni di White la piattaforma ha raggiunto 550.000 persone proponendo 40 presentazioni di collezioni in diretta web. Gli imprenditori di Confartigianato hanno ancora una volta saputo dimostrare il coraggio e la forza di reagire, avvalorando la compattezza del nostro sistema imprenditoriale fatto di concretezza, determinazione e di unicità dello stile 100% Made in Italy».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X