Espulso, soggiorna in hotel:
arrestato un 50enne

CIVITANOVA - L'uomo, Artan Pajo, cantante, è finito in manette dopo un controllo della polizia. Ha poi patteggiato 6 mesi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Soggiornava in un hotel di Civitanova, ma su di lui pendeva un provvedimento di espulsione dall’Italia: in manette un 50enne albanese, Artan Pajo. Oggi è comparso al tribunale di Macerata per l’udienza direttissima e ha patteggiato 6 mesi (il tutto a poche ore dall’arresto). Il giudice ha disposto l’immediata espulsione. Secondo quanto è stato ricostruito, dopo essere stato espulso dall’Italia dal prefetto di Cremona, il 31 maggio 2019, era stato messo su un volo diretto a Tirana. Ma l’uomo ha poi fatto ritorno nel nostro Paese. Prima è stato in Lombardia. Oggi invece era in un hotel di Civitanova. Il fatto che si trovasse in città è stato scoperto dal commissariato di Civitanova. Gli agenti hanno raggiunto l’albergo e accertato che vi stava soggiornando era proprio il 50enne che era stato espulso (non poteva fare ritorno per 5 anni). Dopo l’arresto, oggi è comparso in tribunale a Macerata. Ha patteggiato sei mesi. Pm Francesca D’Arienzo. Il 50enne, che ha detto di fare il cantante, è assistito dall’avvocato Simone Santoro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X