In regalo il restauro della cappella:
il gesto di don Giuseppe Scuppa

BELFORTE - Il parroco aveva già pagato la sistemazione della chiesa di Sant'Eustacchio, ora anche uno degli edifici sacri più cari ai belfortesi sta per essere riaperto dopo i danni subiti dal terremoto: cerimonia il 15 agosto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

giuseppe-scuppa-e1597162066220

Il parroco Giuseppe Scuppa

 

Nuovo gesto di grande generosità di don Giuseppe Scuppa, il parroco di Belforte che già aveva deciso di donare i suoi risparmi per riparare la chiesa del paese danneggiata dal terremoto. Grazie al suo contributo è stata riparata anche la cappella dedicata alla Madonna Santa Maria Assunta a cui tanti belfortesi sono devoti, che sarà inaugurata il 15 agosto nel corso di una solenne cerimonia, nella chiesa di Sant’Eustacchio a Belforte alto. Adesso il sacerdote, che non si era arreso nemmeno al Covid, organizzandosi a tempo di record per dire messa online, è riuscito a fare un altro regalo ai suoi parrocchiani, che così si vedono restituita la loro chiesa nella sua intera bellezza. Chi conosce don Giuseppe, storico sacerdote, sa quanto ami darsi da fare e non arrendersi alle avversità. Così è stato anche dopo il terremoto, si è rimboccato le maniche senza attendere le lungaggini della burocrazia e l’arrivo dei contributi statali. Ha preso il suo denaro e fatto avviare i lavori di riparazione dei danni del sisma, così la chiesa di Sant’Eustacchio ha segnato il piccolo record di essere la prima a venire riaperta nel cratere il 23 dicembre del 2018. Passo successivo, come ricorda Giampiero Feliciotti assessore del comune di Belforte, è stato il restauro dell’organo settecentesco della chiesa, un prestigioso Fedeli tornato al suo antico splendore, con il restauro inaugurato il 15 dicembre 2019. Adesso è la volta della cappella della chiesa, tornata all’originario splendore grazie all’opera della ditta Nova Arte di Luigi Buratti e soci. Di nuovo il sacerdote ha voluto contribuire di tasca sua, senza attendere contributi dallo Stato o dalla curia, regalando al paese anche quest’ultima sorpresa. La cappella sarà inaugurata con una solenne cerimonia alle 11 del 15 agosto, con la celebrazione del cardinale Edoardo Menichelli, alla presenza delle autorità locali. La sera del 14 agosto concerto d’organo del maestro Francesco Scarcella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X