Mercato ittico in passivo,
perde 300mila euro nel 2019

CIVITANOVA - La comunicazione data dall'assessore al Bilancio durante il consiglio di ieri sera, dove il consuntivo della municipalizzata è stata approvato con 12 voti favorevoli e 5 contrari
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
cc

Il Consiglio di ieri sera

 

Chiude in passivo il bilancio del mercato ittico di Civitanova. Poco più di 300mila euro di perdita «dovuta ad eventi straordinari». Ad annunciarlo su sollecitazione del consigliere Stefano Ghio è stata l’assessore al bilancio Roberta Belletti durante il consiglio comunale di ieri sera che ha approvato con 12 voti favorevoli e 5 contrari il bilancio 2019 dell’ente. Per il mercato ittico si tratta del secondo anno di passivo (nel 2018 64.309 euro) e la società è a partecipazione pubblica per il 60%. «La passività dipende da diverse ragioni che non hanno a che vedere con una cattiva gestione amministrativa, ma con fatti straordinari», ha ammesso rispondendo a Ghio che la sollecitava sulla scarsa informazione rispetto alla gestione delle partecipate comunali. L’orientamento di Palazzo Sforza sarebbe quello di ripianare la perdita interamente con una ricapitalizzazione da parte del Comune. Per il resto il consiglio comunale di ieri si è svolto senza grosse sorprese. Al voto una serie di punti contabili di bilancio e di urbanistica. Ma l’assise ha rischiato di saltare: al primo appello alle 21,30 infatti erano presenti solo 9 consiglieri e non c’era il numero legale per iniziare. Alle 22 al secondo appello si erano ripopolate le fila della maggioranza e della minoranza e il consiglio è iniziato. Votati a maggioranza i punti all’ordine del giorno.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X