Ospedale di Tolentino,
Marconi interroga Ceriscioli:
«Cosa accadrà durante la ricostruzione?»

SANITA' - Il capogruppo UdC Popolari Marche: «Intendo sapere se sarà possibile mantenere il Centro Dialisi, i suoi circa 50 utenti provengono per la maggior parte dai comuni dell’entroterra Maceratese»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

ospedale-tolentino-terremoto-1-400x225

L’ospedale di Tolentino

 

Presentata dal consigliere regionale Luca Marconi, capogruppo UdC Popolari Marche, un’interrogazione al presidente della Giunta Regionale riguardante la demolizione e ricostruzione dell’ospedale di Tolentino. «Ho presentato questa interrogazione – afferma Marconi – per sapere quale sistemazione sia stata prevista per il tempo necessario per la ricostruzione, se sia stata valutata la possibilità di mantenere in tutto o in parte i servizi esistenti nel Comune di Tolentino, anche utilizzando strutture temporanee come già fatto in altre aree terremotate, e , infine, se sarà possibile mantenere a Tolentino il Centro Dialisi in considerazione del fatto che i suoi circa 50 utenti provengono per la maggior parte dai Comuni dell’entroterra Maceratese che, nell’ipotesi di un allontanamento da Tolentino, sarebbero ulteriormente gravati da un eccessivo pendolarismo. A seguito dell’evento sismico che ha colpito le Marche nel 2016, tra le molteplici strutture danneggiate, risulta anche l’ospedale del Comune di Tolentino – sottolinea Marconi – Recentemente, attraverso la Conferenza dei servizi, è stato dato il via libera al progetto per la realizzazione del nuovo ospedale che prenderà il posto del vecchio. Ritengo fondamentale – conclude – assicurare continuità alla comunità locale e delle zone limitrofi dell’entroterra maceratese che hanno usufruito e che continuano ad utilizzare i servizi sanitari garantiti dalla struttura ospedaliera».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X