Prende due coltelli da un bar
e spaventa le persone in piazza:
interviene la polizia

CIVITANOVA - Un tunisino è stato portato in commissariato, non ha fatto minacce nè compiuto gesti violenti. Sul lungomare segnalata una rissa, accertamenti in corso
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
polizia-civitanova-aggressione

L’intervento della polizia in piazza Conchiglia

 

Prende due coltelli dal tavolino di un bar e inizia a pronunciare frasi farneticanti in mezzo a piazza Conchiglia, a Civitanova: la polizia interviene e porta l’uomo in commissariato. È successo intorno alle 18,30. Un tunisino, secondo quanto ricostruito in base alle testimonianze dei presenti, ha portato via da un tavolino un paio di coltelli e avrebbe iniziato a farneticare qualcosa. L’uomo, che indossava una canottiera e un paio di pantaloncini, non ha fatto minacce a nessuno né commesso atti di violenza ma il suo atteggiamento ha spaventato le persone che erano presenti. Gli agenti del commissariato, diretti dal commissario Lorenzo Sabatucci, sono intervenuti e sul conto del tunisino, sono in corso gli accertamenti. Rischia una denuncia.

All’incirca negli stessi minuti la polizia è anche intervenuta sul lungomare sud di Civitanova, in via Tito Speri. Era stata segnalata una rissa. Gli agenti hanno trovato un uomo e una donna, pure questi tunisini, che hanno riferito che l’uomo era stato colpito da qualcuno. Il tunisino è stato portato in ospedale. In corso gli accertamenti per ricostruire l’accaduto.

polizia-civitanova-aggressione-2-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X