Spegne 18 candeline
e diventa donatore Avis
«La mia scelta può salvare vite»

SAN GINESIO - Leonardo Campugiani questa mattina, appena maggiorenne, si è recato al centro trasfusionale di Macerata con tanto di torta per iniziare il suo percorso
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-11-650x433

Leonardo Campugiani mentre dona il sangue con la torta per i suoi 18 anni

di Elisabetta Pugliese

Oggi compie 18 anni e per l’occasione decide di diventare donatore Avis. Questa mattina Leonardo Campugiani, originario di San Ginesio e studente al liceo scientifico di Sarnano, si è recato al centro trasfusionale di Macerata e ha donato il sangue per la prima volta, con la speranza di poterlo fare il più possibile, secondo quanto permette il regolamento. Anche il padre, Flavio Campugiani, è coinvolto in questo mondo, ed è segretario della sezione comunale Avis di San Ginesio. Anche da lui Leonardo ha preso ispirazione: «Fin da piccolo ho accompagnato mio padre al centro – racconta – e so bene cosa significa donare il sangue. È una scelta molto bella e che sento molto, specie nel periodo che stiamo vivendo».

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-7-325x217

Leonardo con Lorenzo Petetta, presidente della sezione comunale Avis di San Ginesio (a sinistra), e suo padre, Flavio Campugiani (a destra)

Non è solo questo, però, che l’ha spinto a prendere questa decisione. Suo padre Flavio sa che da sempre Leonardo è interessato ad aiutare gli altri: «È sempre stato un ragazzo sensibile – spiega – al di là del mio ruolo alla sezione comunale Avis e del mio essere donatore, la sua è una scelta personale, fatta con totale consapevolezza e libertà». Sì, perché dare il proprio sangue spesso permette a qualcun altro di vivere: «Fa star bene gli altri fa star bene me – commenta Leonardo – se qualcuno può salvarsi grazie a ciò che dono ne sono felice. Donare è gratuito, io non ci perdo niente, e allo stesso tempo chi ha bisogno ci guadagna tutto». Il giovane di San Ginesio considera di sottoporsi anche al prelievo del plasma in futuro, perché quando si tratta di vita, tutto è importante. E Leonardo lo sa bene, tanto che spera che il suo gesto sproni molti altri a fare altrettanto, specie ragazzi e ragazze: «Nel periodo duro che stiamo vivendo, la mia decisione assume un’importanza maggiore, si tratta di qualcosa di fondamentale in ogni momento – sottolinea – essere donatori è un’opportunità da non sottovalutare, perché come una piccola informazione può cambiare un intero libro, anche una sacca di sangue può essere decisivo nella vita di una persona».

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-6-325x217A fine 2019, la consistenza associativa dell’Avis comunale di San Ginesio era costituita da 141 soci donatori e tre soci collaboratori. Il record è stato raggiunto nel 2018, con un totale di 289 donazioni. Per lo scorso anno, i soci si sono proposti di raggiungere le 300, e in effetti hanno superato il traguardo previsto arrivando a 317 sacche. È importante sottolineare che a diventare donatori sono in maggioranza giovani: «A conferma di questo, oggi siamo orgogliosi di aver accompagnato alla prima donazione un giovane in uno dei giorni tra i più significativi della sua vita, ossia il suo diciottesimo compleanno – commenta Lorenzo Petetta, presidente della sezione comunale Avis di San Ginesio – auguriamo al nostro nuovo socio buon compleanno e buon proseguimento nella sua carriera scolastica, nel futuro lavorativo e naturalmente nella famiglia Avis».

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-10-650x433

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-5-650x433

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-4-650x433

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-3-650x433

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-1-650x433

leonardo-campugiani-18-anni-donatore-avis-2-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X