facebook twitter rss

Appuntamento green
alla concessionaria Menchi:
nuova Panda Hybrid protagonista

MACERATA - Il 23 febbraio dalle 17 prenderà il via l'evento sulle tematiche della nuova mobilità elettrica e ibrida che prevede la presentazione dell'ultima arrivata in casa Fiat
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
50 Condivisioni

 

La Nuova Panda Hybrid

 

Sostenibilità ambientale e nuove tecnologie ibride. Questi i temi dell’evento organizzato per il 23 febbraio dalla concessionaria Menchi a Piediripa. L’appuntamento è una occasione di confronto e chiarimento sulle tematiche della nuova mobilità elettrica e ibrida e inizierà alle 17 per terminare alle 20. La presentazione della Nuova Panda Hybrid, con anticipazioni e curiosità, sarà il momento clou della giornata. Alle 17,30, dopo un ricco aperitivo offerto a tutti i presenti, ci sarà la distribuzione di omaggi floreali e molti gadget per gli ospiti che sono invitati ad abbracciare la tematica indossando qualcosa di verde, dal vestiario o portando un oggetto caro.

La 500

Come detto, sarà la nuova ibrida della Fiat a catalizzare l’attenzione degli ospiti. Nuova tecnologia e motore Mild Hybrid a benzina che abbina il nuovo motore da 1 litro a 3 cilindri della famiglia Firefly, che eroga 70 CV (51,5 kW), ad un motore elettrico Bsg (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt ed una batteria al litio. Rispetto al propulsore 1.2 Fire da 69 CV, la motorizzazione Mild Hybrid consente un abbattimento di consumi, e quindi di emissioni di CO2, in media del 20% e fino al 30% per la Panda Cross, senza rinunce in termini di prestazioni e garantisce inoltre un confort di marcia molto elevato, poiché il sistema Bsg assicura riavvii del motore termico silenziosi e senza vibrazioni nelle fasi di arresto e riavvio del motore. Al cliente verranno inoltre offerti tutti i vantaggi dell’omologazione come veicolo ibrido – oltre ad essere conforme alla normativa Euro 6d Final – e assicura, secondo le norme locali, agevolazioni quali libertà di accesso e circolazione nei centri urbani, riduzione del costo del parcheggio in centro e agevolazioni fiscali come l’esenzione dal bollo per sei anni.

Internamente il rivestimento dei sedili è fedele alla filosofia di sostenibilità dell’intero progetto. I sedili della Launch Edition sono in parte realizzati utilizzando, per la prima volta nell’automotive, il filato “Seaqual Yarn” dalla cui tessitura è realizzato uno speciale materiale, certificato da Seaqual Initiative, ottenuto da plastica riciclata di cui il 10% di origine marina e il 90% di origine terrestre. Per ottenerlo è necessario prima trasformare la plastica raccolta in mare in scaglie di polietilene tereftalato, da queste scaglie poi realizzare il filato da cui creare i tessuti. Nella fase di tessitura, il poliestere di origine marina viene mescolato con altre fibre ecologiche, naturali, riciclate o recuperate. Un processo green, quindi, che viene completato dall’applicazione di tinture e finiture ecologiche basate sul risparmio di acqua ed energia. Inoltre Fca Bank, la banca captive di Fiat Chrysler Automobiles e Crédit Agricole Consumer Finance, che offre soluzioni finanziarie per agevolare le vendite ed i clienti nell’acquisto della loro nuova auto, in occasione del lancio della nuova famiglia Hybrid di Fiat, propone il finanziamento Be-Hybrid che con Treedom, – società italiana operante in Europa dal 2010 che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online – darà al cliente la possibilità di “adottare il proprio albero“, contribuendo così, alla salvaguardia dell’ambiente grazie alla riduzione della CO2 in ottica di sostenibilità.

Lo spazio per la ricarica

Un percorso di sostenibilità, quello intrapreso della Menchi Srl, che ha inizio nel 2011 con l’istallazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della concessionaria, con risultati importanti in termini di risparmio energetico, ma soprattutto per quanto concerne l’impatto ambientale sul territorio circostante ed la diminuzione significativa di emissioni. L’adozione di marchi, oltre alla Fiat, come Toyota e Mitsubishi che da sempre sono leader nelle tecnologie hybrid ed elettrico, con la possibilità di scoprire la gamma Mitsubishi ed usufruire del servizio assistenza dei tecnici specializzati dal service Toyota, qualificano l’intenzione della concessionaria di mettere la sua esperienza al servizio dell’innovazione. Ultimo, ma non meno importante aspetto che testimonia la vicinanza agli automobilisti marchigiani e la volontà di preservare la ricchezza ambientale che caratterizza il territorio del Maceratese, la possibilità per tutti gli automobilisti dotati di auto elettrica, di ricaricare la propria vettura gratuitamente grazie all’istallazione di una colonnina per la ricarica elettrica delle auto all’interno dell’apposita area di ricarica presente nel parcheggio antistante la concessionaria. La colonnina, dotata di due porte, permette la ricarica in contemporanea di due auto per un tempo complessivo di 30 minuti ciascuna semplicemente richiedendo in concessionaria l’apposita card per poter effettuare la ricarica, senza dover pagare nulla per il pieno.

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X