facebook twitter rss

Urbietis salva il Matelica,
un punto a Giulianova

SERIE D - Il portiere para il rigore calciato da Di Paolo, i biancorossi pareggiano 0-0 e il SN Notaresco torna a più otto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
17 Condivisioni

 

Le squadre in campo

 

Termina a reti inviolate la sfida fra Real Giulianova e Matelica, decisivo il portiere Urbietis che neutralizza nel primo tempo il rigore battuto da di Paolo. Salgono a nove i risultati positivi degli uomini di Colavitto che, però, vedono allontanarsi la vetta: il SN Notaresco batte la Jesina e si porta a più otto in classifica. Gli ospiti si fanno pericolosi in due circostante nella prima frazione, prima con il tiro di Bordo da fuori (11′) bloccato da Bifulco, poi con Moretti (27′) che supera Nazari ma non inquadra lo specchio. Due giri di lancette più tardi Urbietis salva il risultato parando il penalty calciato da Francesco Di Paolo e concesso per fallo di Pupeschi. Nella ripresa Croce ci prova da fuori, Bifulco si salva in corner. Poi i biancorossi restano in dieci per il doppio giallo comminato a Moretti ma riescono comunque a tenere il campo. Il portiere ospite neutralizza le conclusioni di Suriano e Cipriani, Di Renzo costringe Bifulco alla deviazione: finisce a reti inviolate.

Il tabellino:

REAL GIULIANOVA: Bifulco, Ferrini, D’Antonio, Cipriani, Nazari, Diamoutene, Fra. Di Paolo (41’s.t. Vitelli), Fe. Di Paolo (31’s.t. De Marchi), 9 Ramku (27’s.t. Gueye), Torelli (39’s.t. Balducci), Cesario (17’s.t. Suriano). All.: Del Grosso

MATELICA: Urbietis, Visconti, Di renzo, Croce (44’s.t. Massetti), Pupeschi, De Santis, Barbarossa (44’s.t. Peroni), Bordo, Fioretti (39’s.t. Bugaro), Leonetti, Moretti. All.: Colavitto.

TERNA ARBITRALE: Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa (Piatti di Como e Almanza di Latina)

NOTE: ammoniti: Barbarossa, Diamoutene, Pupeschi, Nazari, Bifulco, Ferrini. Espulso: al 29’s.t. Moretti per doppio giallo. Angoli 6-6. Recupero: 6′ (1’+5′).

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X