facebook twitter rss

Vanno alla riunione della Pro loco:
redarguiti consiglieri di maggioranza

CIVITANOVA - Enzo Pizzicara ha contestato ai colleghi di essere stati presenti alla costituzione della nuova associazione. Il motivo sarebbe una sorta di competizione tra questa e quella della città alta con cui il Comune collabora da anni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
18 Condivisioni

La riunione alla Proloco

 

Consiglieri di maggioranza rimproverati dai colleghi per aver partecipato alla riunione costitutiva della Pro loco. E’ successo nel corso dell’ultima riunione di maggioranza lunedì scorso, quando sul tavolo della discussione, tra gli argomenti all’ordine del giorno, è spuntata fuori anche la costituzione della Pro Loco di Civitanova. A redarguire i consiglieri comunali che vi avevano partecipato (c’erano Piero Croia, Sergio Marzetti, Paolo Nori e Costantino Cavallo, oltre all’assessore Borroni) è stato il fedelissimo del sindaco e dell’assessore Gabellieri, Enzo Pizzicara che ha contestato ai colleghi la partecipazione all’affollata riunione organizzata da Maria Rosa Berdini e che si è svolta in biblioteca venerdì scorso. All’origine ci sarebbe una sorta di competizione fra la Proloco di Civitanova Alta che esiste da anni e collabora col Comune ottenendo anche fondi pubblici per eventi e manifestazioni e la nuova Proloco di Civitanova, vista con sospetto. Tanto che proprio il giorno della costituzione l’assessorato al turismo aveva convocato operatori turistici e commerciali per una riunione serale, incontro che è stato però poco frequentato con le associazioni che hanno scelto di partecipare alla riunione in biblioteca anzichè a quella in comune. Una scelta mal digerita dall’assessorato tanto che Pizzicara in maggioranza ne ha chiesto conto ai consiglieri. Alcuni dei presenti si sono giustificati rivendicando la propria libertà di aderire a riunioni e iniziative pubbliche, a scopo personale e anche in veste di consiglieri. Ma la partita sulla pro loco potrebbe dare la stura anche a mal di pancia in giunta. Lo stesso assessore Borroni infatti era presente alla costituenda Pro Loco. E la vicenda potrebbe farsi anche politica dato che in vista delle elezioni regionali tra Fratelli d’Italia (di cui è espressione Borroni che appoggia la candidatura di Acquaroli) e i fedelissimi di Ciarapica che sostengono invece il sindaco a ruolo di governatore non correrebbe buon sangue.

Le associazioni “benedicono” la Proloco Civitanova

 

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X