facebook twitter rss

Incontro sulla sicurezza
in contrada Paterno

TOLENTINO - L'assemblea è stata convocata dal comitato di quartiere e dal Comune, su richiesta del capitano Giacomo De Carlini. 60 residenti hanno ricevuto consigli utili per la prevenzione di furti o truffe
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
164 Condivisioni

 

Il tavolo dell’incontro sulla sicurezza in contrada Paterno. Da sinistra: Graziella Antonelli, Giuseppe Pezzanesi, Giacomo De Carlini, Silvia Luconi, David Rocchetti e Giovanni Gabrielli

 

Un incontro sulla sicurezza in contrada Paterno, a Tolentino. L’assemblea, che si è riunita venerdì scorso, è stata convocata dal comitato di quartiere e dal Comune su richiesta di Giacomo De Carlini, comandante della compagnia dei carabinieri di Tolentino, per approfondire il tema della sicurezza. Hanno partecipato l’assessore Giovanni Gabrielli, la presidente del comitato Graziella Antonelli e il comandante della polizia David Rocchetti. Sono intervenuti anche il sindaco Giuseppe Pezzanesi e il vicesindaco Silvia Luconi.

Giovanni Gabrielli, assessore alla sicurezza

Alla riunione hanno preso parte oltre 60 residenti, che hanno ricevuto consigli utili su come collaborare con le forze dell’ordine per prevenire furti o truffe agli anziani. Il comandante De Carlini, relatore dell’incontro, ha sottolineato l’importanza di collaborare con i gruppi volontari del controllo del vicinato, che consentono di avere un monitoraggio continuo di tutta la zona rurale, troppo spesso in passato colpita da furti. Il capitano ha anche fornito alcune dritte utili alla prevenzione: illuminare il perimetro di una casa isolata, installare telecamere private, tenere le siepi basse facilitando i controlli dall’esterno delle forze dell’ordine, non postare sui social foto di quando si è in vacanza, tenere sempre a disposizione il numero per chiamare i carabinieri. «L’amministrazione – spiega l’assessore Gabrielli – si è impegnata per implementare il servizio di controllo con telecamere su tutto il territorio comunale e per dotare gli agenti della polizia di strumentazione utile a prevenire ogni situazione di pericolo. In situazioni simili è fondamentale disporre di una comunità coesa e collaborativa, oltre alla perfetta sinergia tra carabinieri e polizia. Una presenza capillare può garantire maggiore sicurezza e controllo del territorio tolentinate». Molto soddisfatta anche la presidente del comitato Graziella Antonelli, che è stata ringraziata per aver promosso un incontro che sarà riproposto ai cittadini.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X