facebook twitter rss

“La rinascita” di Fiastra
prende forma nel suo presepe

NATALE - Una serie di eventi a tema, in occasione delle festività, animerà le vie della città, tra spettacoli teatrali ed esibizioni musicali
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
501 Condivisioni

 

Il presepe a grandezza naturale allestito ad Acquacanina

 

Il Natale bussa alle porte di Fiastra e il Comune, nei giorni a venire, ospiterà una serie di eventi a tema. Primo tra tutti il presepe “La rinascita”, una rappresentazione a grandezza naturale allestita per le vie di Acquacanina e inaugurata ieri pomeriggio insieme al sindaco Sauro Scaficchia.

Alcune figure del presepe, lungo la via maestra di Acquacanina

Il presepe è stato realizzato da tanti volontari che per oltre due mesi hanno lavorato alla realizzazione di decine di statue, degli sfondi e dei diversi allestimenti che hanno trasformato la via maestra di Acquacanina nel teatro perfetto della Natività. Il risultato è uno splendido lavoro, che sarà possibile scoprire tutti i giorni fino al 6 gennaio, dalle 10 alle 20. Una piccola, grande impresa che racconta, attraverso i suoi personaggi, la storia di una comunità che si è ritrovata nei piccoli gesti, nel lavoro volontario e nella voglia di stare insieme. Alla realizzazione del presepe hanno partecipato tutte le realtà di Fiastra, dal Comune al Centro di educazione ambientale Valle del Fiastrone, passando per le associazioni Ricostruiamo Fiastra e Asd Aquila Calcio. La banda musicale “Città di Fiastra” si esibirà stanotte durante la tradizionale messa di Natale nella chiesa del Beato Ugolino di Fiegni. Nel giorno di Santo Stefano, invece, sarà lo spettacolo teatrale messo in scena dalla Federazione italiana teatro amatori ad allietare la serata. Lo spettacolo, diretto e realizzato da Marco Bragaglia, si svolgerà alle 16 al centro sportivo e ricreativo di San Lorenzo al Lago, con ingresso gratuito. Infine, il 29 dicembre, la stessa banda cittadina si esibirà per la prima volta, fuori regione, al Duomo di Venzone, in Friuli Venezia Giulia, per una trasferta alla quale ha contribuito anche il Comune di Fiastra.

 

La banda musicale “Città di Fiastra”

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X