Fioriere usate come posacenere
all’ingresso dell’ospedale

MACERATA - La denuncia di Zelinda Piccioni del tribunale del malato: «E' un'indecenza nel luogo deputato alla salute»
- caricamento letture
Cicche-sulle-fioriere-allospedale-e1575540971785-325x301

La fioriera all’ingresso dell’ospedale è piena di cicche

 

Si sa che il fumo fa male ma nel luogo deputato alla cura e al mantenimento della salute più importante del territorio, l’ospedale di Macerata, vedere all’ingresso una situazione di degrado legata proprio alle sigarette fa arrabbiare. «Una indecenza» la definisce infatti Zelinda Piccioni che ha il suo ufficio del Tribunale del malato proprio nella portineria del nosocomio maceratese. Parliamo delle fioriere che sono divenute dei posacenere anche se i veri posacenere dedicati sono installati a debita distanza dall’entrata. «Nonostante le numerose locandine “Vietato Fumare” – continua  Piccioni – nelle immediate vicinanze all’ingresso principale dell’ospedale la situazione documentata anche dalle foto scattate questa mattina è di vero degrado. I giardinieri a che pro lavorano? Si dice che la città sia tutta in degrado, chi lo provoca, in buona parte, il degrado? In un luogo come un presidio ospedaliero in cui si cura la salute, per molti, è salutare anche qualche boccata di fumo passivo sia all’ entrata che all’uscita. Eppure qualcuno ribadisce che le questioni in sanità sono altre, è vero, ma c’è anche questa».

 

Cicche-sulle-fioriere-allospedale-2-e1575540997133-580x650

La fioriera all’ingresso dell’ospedale



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =