facebook twitter rss

Rubate le maglie dell’Amatori Macerata
«Hanno grande valore affettivo, ridatecele»

FURTO - Le divise da gioco erano state lasciate nello spazio della lavanderia da dove sono scomparse. Erano state donate dal fratello di Gilberto Tartarelli, supporter della squadra prematuramente scomparso
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
262 Condivisioni

Gli Amatori Macerata durante la gara di sabato, prima del furto

 

«Restituiteci le nostre maglie bianco verdi». E’ l’accorato appello dell’asd Amatori Macerata, squadra di calcio del capoluogo, vittima di un furto quantomeno insolito: quello della divisa da gioco. Valore economico molto limitato ma valore affettivo elevato per la società. le divise erano state infatti donate dal fratello di Gilberto Tartarelli, supporter della società, prematuramente scomparso. 
«Sabato pomeriggio siamo stati a giocare a Senigallia – raccontano i calciatori – verso le 20,30 siamo tornati a Macerata e come sempre abbiamo lasciato le maglie dietro alla lavanderia Cossiri, come facciamo da 10 anni a questa parte. Lunedì mattina però non c’erano più. Noi pensiamo che sia una goliardata. A chi possono interessare 20 maglie sudate?» Per questo, prima di rivolgersi alle autorità e di denunciare il furto, la società ha pensato di fare un appello e di chiedere la restituzione delle “preziose” divise. «Se saranno restituite non succederà niente, ci teniamo molto».

Addio a Gilberto Tartarelli, colonna del tifo della Maceratese



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X