“Non sono stata finita”,
il dramma di Francesca Baleani
e l’invito a non cedere all’indifferenza

MACERATA - Lunedì al Lauro Rossi, in occasione della Giornata nazionale contro la violenza sulle donne, Clara Galante ha portato sul palco lo spettacolo ispirato al dramma del 4 luglio 2006
- caricamento letture
FrancescaBaleani_Teatro_FF-12-650x433

Un momento dello spettacolo

 

Un invito a non cadere nell’indifferenza, a non girarsi dall’altra parte, perché può succedere a chiunque. Francesca Baleani lunedì sera al teatro Lauro Rossi ha rotto il silenzio dopo quel terribile 4 luglio 2006.

FrancescaBaleani_Teatro_FF-8-650x432

Francesca Baleani

L’ex marito Bruno Carletti si presentò alla porta di casa con la colazione. Pochi minuti e iniziò l’incubo: il filo del telefono intorno al collo, l’uomo che la chiuse in un sacco nero e la gettò in un cassonetto, a Corneto. Dopo 13 anni, quella storia che sconvolse Macerata e non solo, è diventata un monologo teatrale.  “Non sono stata finita”, questo il titolo del poemetto per corpo, voce e pianoforte, che l’autrice, Clara Galante, ha interpretato lunedì scorso, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, accompagnata al pianoforte da Cinzia Pennesi. Sul palco il dramma vissuto da Francesca Baleani e il suo percorso di rinascita. Alla serata, organizzata dal Comune hanno partecipato molti rappresentanti delle forze dell’ordine, tra cui il prefetto Iolanda Rolli, il procuratore Giovanni Giorgio, il questore Antonio Pignataro e il comandante provinciale dei carabinieri Michele Roberti. A loro, alle forze dell’ordine, è andato anche il ringraziamento della Baleani.

(foto Falcioni)

FrancescaBaleani_Teatro_FF-13-650x433

FrancescaBaleani_Teatro_FF-11-650x433

Francesca Baleani e il sindaco Romano Carancini

FrancescaBaleani_Teatro_FF-10-650x433

Carla Baleani, sorella di Francesca

FrancescaBaleani_Teatro_FF-5-650x433

L’assessore Federica Curzi con Francesca Baleani

 

FrancescaBaleani_Teatro_FF-2-650x433

FrancescaBaleani_Teatro_FF-1-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X