facebook twitter rss

Mareggiata sulla costa:
sprofonda un marciapiede,
balneari in ginocchio (FOTO)

MALTEMPO - Crollate parti di marciapiedi della strada provinciale a Porto Recanati in zona Scossicci. Chiuso il ponte sul fiume Musone. Danni agli chalet, disagi anche a Porto Potenza e a Civitanova sul lungomare nord
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
3K Condivisioni

Il marciapiede crollato

 

di Laura Boccanera

Mareggiata sulla costa, l’acqua si mangia marciapiedi e strade. Adriatico agitato e una forte mareggiata unita al maltempo e al vento hanno provocato danni lungo la costa maceratese. La situazione critica attorno a mezzanotte, Porto Recanati la più danneggiata.

La balaustra dell’Hotel Brigantino, distrutta dalla mareggiata

Il mare ha divorato il cemento sotto la carreggiata e ha fatto crollare una parte, circa 80-100 metri, del marciapiede sul lungomare di Scossicci: caduti i pali della luce e saltata l’elettricità nella notte. Chiuso il ponte sul Musone perché il fiume sta straripando e l’acqua sta invadendo la provinciale, che è stata chiusa al traffico. Due ristoranti, “Da Dario” e “Le voci del mare” completamente allagati cosi come la pista dei go kart. Danni ingenti agli chalet, invasi dai detriti e allagati, vetri rotti e impianti elettrici in tilt. All’Hotel Brigantino distrutta la balaustra sul mare dalla forza delle onde. Diversi gli allagamenti in centro mentre nella zona a sud di Porto Recanati, in via Marinai d’Italia, danni ingenti allo chalet Acapulco. La Protezione Civile comunale insieme ai vigili del fuoco ha lavorato tutta la notte e questa mattina dalle 7 il Comune assieme all’ufficio tecnico ha predisposto l’inizio della pulizia delle strade per ripristinare la normale viabilità. Sul posto il sindaco Roberto Mozzicafreddo, i carabinieri, il comandante della polizia locale Sirio Vignoni. Disagi anche a Porto Potenza e a Civitanova dove sul lungomare nord la mareggiata ha riversato sulla spiaggia e sulla pista ciclabile detriti e resti di materiale organico. La presenza delle scogliere ha limitato però i danni.

(aggiornamento delle 11,45)

Porto Recanati, via Marinai d’Italia dopo la mareggiata

Strada bloccata a Scossicci

Allagamenti nella zona dei ristoranti “Da Dario” e “Le voci del mare”

Civitanova

Civitanova

Civitanova

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Porto Recanati

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X