Giro notturno in bici,
ma doveva stare in casa:
arrestato un 32enne

CIVITANOVA - Il giovane la scorsa notte è finito in manette per aver violato la sorveglianza speciale. Oggi la convalida, è tornato libero e resta sottoposto alla misura
- caricamento letture

carabinieri-arresto-650x488-650x488

 

Viola l’obbligo di dimora, finisce ai domiciliari. E’ quanto successo ieri notte a Civitanova. I carabinieri della Compagnia durante un controllo sul territorio hanno notato sulla Statale 16, in via Civitanova, il giovane Erik Cardellini in sella alla insieme alla sua compagna. Vista l’ora, le due circa, i militari si sono insospettiti e hanno deciso di controllarli. Entrambi erano senza documenti. Da un controllo nella banca dati è poi emerso che lui, 32 anni residente in città, aveva l’obbligo di dimora per tre anni (cioè sarebbe dovuto restare a casa dalle 20 alle 7 di mattina) e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, tutti i giorni dalle 9 alle 20. Per questo è stato arrestato è stato sottoposto ai domiciliari. Questa mattina si è svolta l’udienza di convalida (pm Marco Tarquinio Severini), il 32enne, difeso dall’avvocato Massimo Pistelli, è tornato libero (resta sottoposto alla sorveglianza speciale).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X