Bagni pubblici autopulenti,
al via i lavori per 225mila euro

MACERATA - Il progetto dell'amministrazione comunale: si inizierà domani con quelli di Piaggia dell'Università, poi viale Trieste e Giardini Diaz
- caricamento letture
bagni-pubblici-10-650x452

I bagni pubblici in viale Trieste

 

Nuovi servizi igienici autopulenti nei bagni pubblici di Macerata, al via i lavori. L’amministrazione comunale ha approvato il progetto. Inizialmente l’intervento riguarderà i tre bagni pubblici che si trovano lungo Piaggia dell’Università, in viale Trieste e ai Giardini Diaz, successivamente si proseguirà con le altre strutture presenti in città. L’intervento consisterà nell’installazione, all’interno dei locali già esistenti, di bagni autopulenti con struttura delle pareti in acciaio che prevedono il lavaggio automatico con disinfezione dopo ogni uso, le porte saranno automatiche e si apriranno allo scadere del tempo previsto per evitare usi impropri della struttura. «Le nuove strutture – interviene l’assessore ai Lavori pubblici Narciso Ricotta – garantiranno vantaggi sia dal punto di vista della fruibilità che da quello igenico-sanitario che da quello della sicurezza». I lavori prenderanno il via domani con i bagni di Piaggia dell’Università che, di conseguenza saranno chiusi, per un mese, e poi proseguiranno con quelli di viale Trieste e dei Giardini Diaz. Per i lavori è prevista una spesa di 225.000 euro e verranno realizzati d’intesa con il Consmari che effettua la pulizia di tutti i servizi igienici della città.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X