facebook twitter rss

Ragazza di 30 anni
trovata morta in un b&b

CIVITANOVA - Il corpo senza vita della giovane, Laura Conti, di Terni, rinvenuto all'interno di una stanza di una struttura ricettiva di San Marone. Le prime ipotesi sono quella del malore o l'assunzione di qualche sostanza. La donna aveva due figli piccoli, viveva nella struttura da un paio di mesi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
767 Condivisioni

 

Il comandante della Compagnia carabinieri di Civitanova Massimo Amicucci

 

di Laura Boccanera (foto di Federico De Marco)

Trovata morta in un b&b, choc a Civitanova: una ragazza italiana, Laura Conti, 30enne di Terni, madre di due figli, è stata rinvenuta senza vita questa mattina in una struttura del quartiere di San Marone. La giovane donna viveva da circa due mesi nel b&b “Pippo”. Aveva lasciato la porta semi aperta e quando i proprietari, intorno alle 12, sono entrati l’hanno trovata distesa a terra e hanno chiamato i soccorsi. Sul posto sono stati chiamati i soccorsi, ma quando sono arrivati gli operatori del 118 non hanno potuto fare più niente per salvare la vita alla ragazza. Al b&b sono arrivati anche i carabinieri per occuparsi degli accertamenti del caso. I militari, guidati dal capitano Massimo Amicucci hanno dato il via alle indagini.

Gli operatori del 118 sul posto

Sul posto è intervenuto anche personale della Scientifica e il medico legale Antonio Tombolini. Due le ipotesi: che la giovane sia morta a causa di un malore improvviso mentre si trovava nella sua stanza del b&b, l’altra (al momento sarebbe la più accreditata) che sia stata stroncata in seguito all’assunzione di qualche sostanza, ad esempio un cocktail di farmaci e stupefacenti. Nella camera della 30enne non sono comunque state trovate tracce particolari di droga. Tombolini ha effettuato dei prelievi e preso dei campioni da analizzare. E’ prevista per domani all’ospedale di Civitanova l’autopsia sul corpo. Solo l’autopsia però potrà chiarire la causa della morte. La ragazza, secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri, aveva lavorato saltuariamente per un night della zona, ma al momento non risultava occupata. I genitori della giovane sono stati avvertiti di quanto è accaduto e domani arriveranno a Civitanova per riprendere in consegna il corpo una volta terminate le formalità di rito. La donna lascia anche due figli piccoli.

(Ultimo aggiornamento alle 18)

 

I carabinieri di fronte al b&b



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X