«L’orto sul Colle dell’Infinito
torna a splendere»

RECANATI - La gioia dell'assessore Francesco Fiordomo per il traguardo raggiunto, quando mancano ormai meno di due giorni all'arrivo del presidente Mattarella in città
- caricamento letture

 

orto-infinito-recanati-4-650x433

L’orto dell’Infinito a Recanati

 

L’assessore ai lavori pubblici Francesco Fiordomo, ex sindaco di Recanati esulta: il recupero dell’orto delle Suore di Santo Stefano e il progetto del Fai sono finalmente diventati realtà.

francesco-fiordomo-e1569336049439-325x398

L’assessore Francesco Fiordomo

«Ci abbiamo creduto, ci siamo riusciti – racconta Fiordomo – in un momento di straordinaria importanza per la nostra città. Giovedì infatti arriveranno a Recanati il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro Franceschini, che dobbiamo ringraziare per la disponibilità e la collaborazione. Entusiasta per l’art bonus utilizzato per il restauro della Torre del Borgo, era stato proprio lui a festeggiare insieme a noi nel giorno dell’inaugurazione». Ma i lavori di risanamento a Recanati non si sono fermati lì: «Poi è toccato al progetto per la rigenerazione del Colle – spiega l’ex sindaco – i due milioni di euro stanziati e gli altri sei per il dissesto idrogeologico. Finalmente l’orto dell’Infinito può tornare ad affascinare i tantissimi che muoiono dalla voglia di visitarlo. Venerdì e sabato, la visita sarà gratuita, riservata ai soli recanatesi. Domenica, invece, aperta a tutti, ma gratuita solo per i cittadini della nostra città». L’orario previsto per il tour è dalle 10 alle 20: sarà possibile accedervi dall’ingresso del Centro Studi Leopardiani. «Un enorme ringraziamento – conclude Fiordomo – a chiunque abbia collaborato con noi per il raggiungimento di un traguardo così grande, oltre che ai ragazzi delle scuole che accoglieranno il presidente Mattarella. Anche svolta quella di Recanati si riconferma una grande comunità, una grande squadra».

Visita del presidente Mattarella, cambia la viabilità a Recanati

Visita di Mattarella a Recanati, lettera aperta sui luoghi leopardiani: «Giacomo li riconoscerebbe ancora?»

orto-infinito-recanati-1-650x488

orto-infinito-recanati-3-650x433

orto-infinito-recanati-2-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X