Nuova sede Ingv a Unicam:
«Migliorerà le conoscenze
sulle aree a rischio»

CAMERINO - L'onorevole Patrizia Terzoni si complimenta per la collaborazione tra i due enti: «La parola chiave è cooperazione. Da soli non si va lontano»
- caricamento letture
Copia-di-Terzoni-13-650x494

Patrizia Terzoni

 

Nuova sede dell’Ingv a Unicam, l’onorevole del  Movimento 5 Stelle Patrizia Terzoni: «importante collaborazione di ampio respiro, tale da portare nel territorio una sede dell’Ingv con personale e attrezzature per migliorare le conoscenze sull’Appennino e in genere sulle aree a rischio della nostra regione – dice la vicepresidente della commissione Ambiente territorio e Lavori pubblici della Camera –. La parola giusta è cooperazione: da soli non si va lontano, se si fanno esperienze comuni si cresce più facilmente e, soprattutto, si evitano errori che spesso si rivelano tragici. La ricerca scientifica di base e quella applicata, collegate alla formazione ed educazione propria dell’Università, costituiscono uno dei perni su cui far sviluppare le aree interne». Terzoni oltre a complimentarsi con Ingv e università di Camerino da anche «i migliori auguri a Emanuele Tondi che guiderà il nuovo centro e a tutto lo staff per quello che potranno dare al Paese».

Nuova sede Ingv a Unicam



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X