Ferragosto da record a Macerata:
visitatori aumentati del 25%

TURISMO - Sono 2.700 gli accessi al circuito museale nella settimana del Ponte dell’Assunta. I dati resi noti dal Comune. L’assessore Monteverde: «Felici di vedere un’accoglienza di livello»
- caricamento letture

 

evid-turisti-2-650x341

Turisti a Macerata a Ferragosto

 

A Ferragosto Macerata è stata premiata dal turismo lento e in netta espansione. Visitatori da tutta Italia, e in buona parte dall’estero, si sono concessi un lungo ponte dell’Assunta all’insegna dell’arte, della cultura e dell’enogastronomia, prediligendo l’Atene delle Marche alle spiagge affollate. E’ la fotografia restituita dagli ingressi ai musei dell’ultima settimana, dominata dal lungo week end ferragostano.

ferragosto_macerata

Alcuni turisti in piazza della Libertà

Dati che comunica il Comune attraverso una nota stampa: “I 2.723 ingressi totali dal 12 al 18 agosto alzano l’asticella delle performance turistiche cittadine degli ultimi anni, quelli della rinascita dopo il terremoto, con un balzo in avanti del 25% rispetto al 2018, quando il totale dei visitatori fu di 2.047 unità. Ruolo da protagonista per lo scrigno dell’arte cittadina, Palazzo Buonaccorsi, con 967 ingressi. Molti i turisti arrivati per ammirare la mostra-evento “Bauhaus 100-Imparare Fare pensare”, dedicata ai 100 anni della scuola di design e architettura che dall’inaugurazione ad oggi ha registrato 4.300 ingressi”.

LiceoScientifico_Protesta_FF-14-325x217

Stefania Monteverde

«I nostri musei sono capaci di offrire un’accoglienza di livello a tante persone che vengono in città per conoscere cose nuove – afferma Stefania Monteverde, assessore alla cultura e turismo -. Invitiamo tutti i cittadini maceratesi e residenti nella marca maceratese a scoprire le nostre bellezze. Saranno loro i primi promotori della nostra città». Segue, con 886 ingressi, il simbolo del capoluogo, lo Sferisterio, più fotografato e visitato che mai dopo l’accensione della nuova illuminazione. In terza posizione Palazzo Ricci, con i quasi 500 che hanno fatto visita alla prestigiosa collezione di arte italiana del ‘900. Bene anche il city tour, una delle novità proposte da “Macerata Culture”, con 248 passaggi, e “Tipico.Tips”, il nuovo hub di accoglienza turistica del Comune, vera e propria porta sulla città, con 170 biglietti emessi nella calda settimana ferragostana. Macerata resta meta privilegiata soprattutto di giovani coppie e famiglie. In netta prevalenza, al 37%, la fascia di età compresa tra i 41 e i 65 anni seguita, quasi a pari merito, da quella over 65 (24%) e dai giovani tra i 20 e i 40 (23%). Gli under 19 rappresentano il 16% dei visitatori. Tra gli arrivi si confermano in prima posizione quelli provenienti dalle regioni del nord (43%), seguiti dal centro (35%) e dai marchigiani che si attestano al 14%. Dall’estero (3%) turismo crescente da Francia e in successione da Germania, Inghilterra e Olanda.

I turisti ci sono ma si lamentano: «Macerata, città chiusa per ferie»

«Se i turisti vogliono trovare aperto devono parlare con l’amministrazione»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X