facebook twitter rss

Rischio incendi boschivi
«Si rispetti l’ordinanza»

SAN SEVERINO - Il sindaco Rosa Piermattei invita alla massima attenzione e indica una serie di accorgimenti necessari a scongiurare il pericolo. Previste multe salate per i trasgressori
sabato 10 Agosto 2019 - Ore 12:33 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
22 Condivisioni

 

 

Attenzione al rischio di incendi nei boschi. Con l’avvicinarsi del Ferragosto, il sindaco di San Severino, Rosa Piermattei, invita cittadini, turisti e vacanzieri al rispetto dell’ordinanza che vieta di accendere fuochi di ogni genere, fermare o sostare con veicoli a motore su vegetazione secca, transitare o sostare con autoveicoli su viabilità non asfaltata all’interno di aree boschive. Al fine di prevenire gravi pericoli e minacce per la sicurezza e l’incolumità pubblica, il primo cittadino, nella stessa ordinanza, ricorda che è anche vietato gettare a terra fiammiferi, sigarette e mozziconi o qualunque altro oggetto che possa alimentare roghi. Inoltre si ricorda che i proprietari, gli affittuari, i gestori di fondi rustici a riposo e abbandonati, di aree agricole, di aree verdi urbane incolte e gli amministratori di stabili con annesse aree di pertinenza, dovranno provvedere a effettuare le necessarie opere di difesa passiva di prevenzione incendio. In particolare si fa riferimento all’estirpazione di sterpaglie e cespugli, nonché al taglio di siepi vive, di vegetazione e di rami che si allungano fino al ciglio delle strada. Dovranno essere eliminati, per una fascia di larghezza non inferiore a dieci metri e comunque fino a quanto ritenuto necessario per il rispetto dell’igiene, la sanità e l’incolumità pubblica, le sterpaglie o la vegetazione secca presente in prossimità di strade, di fabbricati e impianti. Per chi violerà le disposizioni contenute nell’ordinanza sono previste sanzioni. L’amministrazione comunale, inoltre, potrà agire in via sostitutiva e in danno ai proprietari, qualora sia accertato che la mancata osservanza dell’ordinanza possa costituire un potenziale pericolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X