Gli alpini ripuliscono San Ginesio

DALLA LOMBARDIA il secondo reggimento della Protezione civile ha curato le zone verdi e le scarpate antistanti le mura negli ultimi giorni. Il Comune ha organizzato una festa in loro onore
- caricamento letture
alpini-san-ginesio-2-e1563806227597-650x403

I 23 alpini lombardi arrivati a San Ginesio

Alpini per ripulire San Ginesio. Dal 10 al 20 luglio gli alpini del secondo raggruppamento della Protezione civile Lombardia, armati di scale e motoseghe, hanno preso parte al progetto di pulitura delle zone verdi e delle scarpate davanti le mura castellane. Lo scopo ultimo dell’intervento è legato al sisma: eliminare la vegetazione cresciuta in modo incontrollato per poter scannerizzare in modo preciso la presenza di lesioni derivate dal terremoto. Una delegazione ridotta dello stesso raggruppamento dalla Lombardia è stata già presente a San Ginesio nelle giornate successive al sisma per dare assistenza alla popolazione sfollata all’ostello comunale, accompagnarla nelle loro abitazioni per il recupero dei beni e prestare servizio di vigilanza notturna per il controllo del territorio. La delegazione degli alpini è stata guidata da Ettore Avietti, Ordine al merito della Repubblica Italiana. Il sindaco e tutta l’amministrazione comunale hanno voluto ringraziarli organizzando una festa in loro onore.

alpini-san-ginesio

A destra, il sindaco di San Ginesio, Giuliano Ciabocco



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X